Telimar, buon punto in terra sarda contro la Promogest

Quartu Sant’Elena – Nella caldissima piscina sarda del Centro Nuoto di Quartu S. Elena finisce 8-8 il match tra Promogest e TeLiMar, valido per la sesta giornata del Campionato Nazionale di Pallanuoto di Serie A2 Sud.

Qualche errore di troppo in fase di attacco non ha permesso ai ragazzi dell’Addaura di tornare a Palermo con il punteggio pieno. Nel complesso, però, coach Quartuccio può ritenersi soddisfatto della buona prestazione corale contro una squadra che si conferma fortissima in casa.

I padroni di casa passano subito in vantaggio con Baldinelli che con una palomba spiazza Serrentino per l’1-0. Il TeLiMar non ci sta e prima pareggia con Lo Cascio, servito alla perfezione da Andrea Giliberti, poi passa sull’1-2 con Fabiano in contropiede. Il primo parziale termina, però, su 2-2, con la Promogest in rete con Vuleta.

Il secondo quarto di gioco vede i sardi, passati sul 3-2 con Rinaldi, farsi rimontare nuovamente grazie ad un con il controfuga di Calabrese. Un rigore trasformato da Vuleta per fallo di Riccardo Di Patti riporta i cagliaritani in vantaggio di una lunghezza, con il parziale che termina 4-3.

La seconda metà del match si apre con il gol di Baldinelli, che aggiorna il risultato sul 5-3. Il TeLiMar riacciuffa i padroni di casa grazie a due splendide reti firmate dal Capitano Fabrizio Di Patti. Il solito Baldinelli segna per il 6-5, subito imitato da Di Patti che riporta il punteggio in parità.

L’ultimo quarto, combattutissimo fino alla sirena finale, vede il TeLiMar passare in vantaggio con il poker di Capitan Di Patti. Gaffuri, però, tiene vive le speranze dei padroni di casa, segnando la rete del 7-7. A 2’ dalla fine, Fabiano in superiorità numerica porta nuovamente in vantaggio i palermitani, raggiunti a pochi secondi dal termine dalla rete di Rinaldi, per il definitivo 8-8.

Il TeLiMar, che sale, così, a quota 8 punti in classifica, affronterà un’intensa settimana di allenamenti per preparare al meglio la partita contro l’indiscussa capolista Roma Nuoto, che anche oggi si conferma inafferrabile con la vittoria nel derby cittadino contro la neopromossa Arvalia.

Così a fine gara il Direttore Sportivo del TeLiMar Lino Mesi: “Una partita come quelle che avevamo previsto quest’anno. Gol su gol fino alla fine. Siamo stati bravi in difesa come confermano i numeri, mentre in attacco ci sono stati nei primi 2 tempi soprattutto un paio di errori che col senno di poi potevano dare una piega diversa… Ma + anche vero che eravamo sotto di 2 a metà terzo. Rimane il rammarico che eravamo noi sopra negli ultimi 22″. Osservo inoltre un miglioramento di condizione di tutti nonostante alcuni aspetti della preparazione (nuoto in corsia per noi fondamentale) non sia stato possibile svolgerlo al meglio a causa della chiusura di una vasca. Tutto ciò detto, per una squadra che punta alla salvezza, muovere la classifica rimane un dato importante e in trasferta ancora di più. La Promogest rispetto allo scorso anno più concreta: non saranno in molti a conquistare punti in casa loro.”

Soddisfatto il Presidente palermitano Marcello Giliberti: “Complimenti ai miei ragazzi che, sfoderando  una prestazione grintosa,  sono riusciti a tornare a casa con un risultato utile dalla difficilissima vasca di Quartu contro la Promogest, scesa in acqua assetata di punti, compatta e determinata. Avremmo potuto fare ancora meglio se gli arbitri avessero concesso qualcosa in più al nostro centro-boa Ciccio Lo Cascio, oggi veramente incontenibile.”

Il Tabellino

Promogest: 1.Bartolucci, 2.Maresca, 3.Guidi, 4.Rinaldi (2), 5.Curgiolu, 6.Fois, 7.Pagliara, 8.Vuleta (2, di cui 1 rigore), 9.Namar, 10.Calli, 11.Gaffuri (1), 12.Baldinelli (3), 13.Deidda –  Allenatore Marcello Pettinau

TeLiMar: 1.Serrentino, 2.R. Di Patti, 3.Galioto, 4.F. Di Patti (4), 5.Lo Dico, 6.D’Aleo, 7.Trebino, 8.Geloso, 9.Lo Cascio (1), 10.Calabrese (1), 11.Fabiano (2), 12.Giliberti, 13.Radicello – Allenatore: Ivano Quartuccio

Parziali: 2-2; 2-1; 2-3; 2-2.

Superiorità: Promogest 2/7 + 1 rigore; TeLiMar 3/7

Arbitri: Riccitelli e Luciani

(Visited 145 times, 1 visits today)