Vittoria di carattere, il Messina batte 3-2 il Monopoli con Gustavo e Tavares

Messina – Gara spettacolare al “San Filippo”, dove il Messina, tra sorpassi e controsorpassi, torna al successo superando in rimonta per 3-2 il Monopoli, grazie alle reti dei soliti Gustavo (altra doppietta) e Tavares, che aveva segnato il pari anche nel match di andata.

Di Napoli conferma la formazione di Ischia con Addario in porta, linea difensiva a quattro con Barilaro, Burzigotti, Martinelli e De Vito, in mezzo Fornito, Giorgione e Baccolo e trio d’attacco con Leonetti, Gustavo e la novità Salvemini per Tavares, che inizia in panchina.

In avvio è il Messina che cerca di fare la partita, ma gli ospiti si chiudono bene, affidandosi a qualche ripartenza sulla fascia di Luciani, ma i suoi cross non vengono sfruttati dai compagni. I giallorossi si spingono in avanti al 9’, tiro di Giorgione alto, e al 12’, quando un caparbio Gustavo strappa palla al limite e di sinistro conclude di poco a lato. Al 16’ ancora Giorgione suggerisce in area per Salvemini, che alza troppo la mira, mentre al 21’ lo stesso centrocampista e capitano riconquista palla ed effettua un tiro cross sul secondo palo che raggiunge Leonetti, che controlla ma spara su Luciani in copertura. Il Messina cerca la via del gol che arriva al 26’ con un preciso traversone di Fornito per il colpo di testa di Gustavo, che incrocia sul palo opposto e batte Pisseri. L’1-0 dura il tempo del cambio di Burzigotti, infortunato, per Russo e, al 28’, sugli sviluppi di una punizione, Romano salta bene il difensore e con un sinistro al volo batte Addario. Tutto da rifare per i locali che, al 34’, vanno vicini al nuovo vantaggio con una punizione dai 20 metri di Fornito, ma la palla finisce alta di poco. Il Monopoli prende coraggio e al 35’, dopo una combinazione con Luciani, Croce conclude con un bel destro al volo dal limite, Addario controlla la sfera oltre la traversa. Gara sempre molto viva e occasioni che si susseguono: al 37’ il tiro da fuori di Gambino è centrale e bloccato; al 40’ destro in area di Leonetti, facile per Pisseri. Messina sfortunato al 43’: Martinelli allarga per De Vito, cross di prima e colpo di testa ravvicinato di Salvemini, che si stampa sul palo. Un minuto dopo, su una veloce ripartenza, Djuric si invola e conclude dai 20 metri con un preciso destro che si infila all’angolino. A sorpresa il Monopoli rimonta prima dell’intervallo e va negli spogliatoi sul 2-1.

Ad inizio ripresa, mister Di Napoli si gioca subito la carta Taveres per Leonetti e, al 48’, i giallorossi pareggiano i conti con un lancio lungo di Martinelli, controllato alla perfezione da Gustavo che, in area, batte Pisseri firmando il 2-2 e la sua personale doppietta. Tre minuti dopo, Tavares, servito da Giorgione, si presenta davanti a Pisseri che si salva in angolo, mentre al 59’ il Messina rischia su un’incomprensione tra Addario e Russo, si infila Croce ma il suo tocco non inquadra la porta. Al 64’ ancora l’attaccante, davanti ad Addario, fallisce una buona occasione per la provvidenziale uscita bassa del portiere con l’aiuto di De Vito. Sono gli unici due pericoli per i peloritani, che controllano il match, gestiscono il possesso chiudendo i pugliesi nella loro metà campo. E al 75’ ecco il definitivo 3-2: traversone da destra di Giorgione, girata di testa di Tavares, che sancisce l’importante successo del Messina. Nel finale, il Monopoli si getta in avanti e si scopre molto, lasciando ampi spazi ai contropiedi dei giallorossi, colpevoli di non finalizzare: al 91’ Tavares si invola verso la porta avversaria e, contro un solo difensore, cede a Salvemini ma colpisce male e manda fuori; al 94’ Tavares fa tutto solo, si accentra e conclude di destro dal limite, parato da Pisseri.

È l’ultima occasione di una gara emozionante, che segna un altro importante passo in avanti del Messina verso la salvezza. Tre punti (adesso 29 in classifica) di grande valore per affrontare con maggiore serenità la difficile trasferta di Cosenza in programma domenica 7 febbraio.

MESSINA-MONOPOLI 3-2

Messina: Addario, Barilaro, De Vito, Baccolo, Martinelli, Burzigotti (27’ Russo), Fornito, Giorgione, Leonetti (46’ Tavares), Gustavo, Salvemini.  A disp.: Berardi, Frabotta, Fusca, Barraco, Masocco, Ascione, Zanini, Biondo. All.: Di Napoli.

Monopoli: Pisseri, Esposito, Bei (77’ Mercadante), Tarantino, Djuric, Pinto (77’ Rosafio), Luciani, Viola, Croce, Romano, Gambino (58’ Di Mariano).  A disp.: Mirarco, Ferrara, Difino, Battaglia, Lescano. All.: Tangorra.

Reti: 26’ e 48’ Gustavo (Me), 28’ Romano (Mo), 44’ Djuric (Mo), 75’ Tavares (Me)

Arbitro: Dionisi di L’Aquila

Assistenti: Vecchi di Lamezia Terme e Argento di Palermo

Ammoniti: Djuric (Mo), Barilaro (Me), Bei (Mo), Giorgione (Me)

Recupero: 2’ e 4’

Davide Billa

(Visited 149 times, 1 visits today)