Doppio impegno casalingo per l’Ortigia Femminile. In A2 il Velletri, in serie B il Trapani

Siracusa – Dopo la settimana di sosta pasquale, ripartono anche i campionati di A2 e B Femminile. In A2, l’Ortigia di Valentina Ayale, è chiamata al riscatto dopo il ko subito quindici giorni fa a Pozzuoli contro il Flegreo.

Domani, alle ore 12, le ragazze scenderanno in vasca alla “Caldarella” per l’ultima gara del girone di andata, che le vedrà opposte alla F&D H2O Velletri (Arbitro Sig. Sorbello). Le due formazioni, si sono già affrontate nei play-off promozione dello scorso anno ma, domani, sarà un match chiaramente diverso.

Le aretusee, infatti, d’ora in avanti non potranno più permettersi passi falsi, cercando in tutti i modi di sfruttare il fattore campo che da questo momento, e fino al termine della stagione, potrebbe risultare determinante. Per la gara di domani, l’allenatrice biancoverde dovrà fare ancora a meno di Alessandra Battaglia, che sconterà l’ultimo turno di squalifica, e di Giordana Iuppa che, per problemi personali, rimarrà temporaneamente fuori rosa.

Certa, invece, la presenza di Agnese Rella (foto) che, al termine dell’allenamento di ieri, ha dichiarato: “Per la partita di domani ci siamo preparate al meglio durante la settimana, svolgendo delle sedute di nuoto e palestra e provando gli schemi contro i ragazzi delle giovanili – ha detto l’attaccante biancoverde -. Sarà un match difficile, perché loro verranno qui motivate, avendo tre punti in più in classifica rispetto a noi, ma non potranno disporre di Antonacci, tra le più esperte della squadra. Questo potrebbe essere un punto a nostro favore, ma dobbiamo comunque pensare a noi stesse e a mantenere alta la concentrazione. Nel girone di andata abbiamo lasciato dei punti pesanti per strada e da questo momento non possiamo più sbagliare. Questa gara è molto importante per la classifica e per il morale. Dovremo quindi sfruttare il fattore campo, perché sappiamo di poter mettere il bastone tra le ruote a tutte le squadre avversarie che giocheranno a Siracusa. Vogliamo fare bella figura davanti al nostro pubblico, che ci segue sempre con tanto affetto e che speriamo potrà essere sempre più numeroso”, ha concluso la numero 8 biancoverde.

Nel campionato di serie B, infine, l’Ortigia affronterà due volte alla “Caldarella” l’Aquarius Trapani. Per esigenze logistiche, infatti, si è concordato di giocare entrambe le gare a distanza ravvicinata e la squadra trapanese, quindi, rimarrà a Siracusa per disputare anche la partita di domani. Il fischio d’inizio della prima partita è previsto alle 16:30 di oggi, mentre, domani alle 14:30, si giocherà la gara valida per il girone di ritorno.

Gabriele Oliveri

(Visited 115 times, 1 visits today)