Eccellenza “B”: Igea, la D ad un punto! Sorrisi Rocca e Troina, spera l’Atletico Catania

Barcellona P. G. – Solo un punto, altri 90′ di attesa e a Barcellona Pozzo di Gotto si potrà festeggiare la vittoria del girone B di Eccellenza. Il ritorno in Serie D dell’Igea Virtus è una mera questione di tempo. Il successo sulla San Pio mette ad un tiro di schioppo di distanza dall’obbiettivo i giallorossi di Peppe Raffaele, che non brindano già alla Promozione solo a causa della vittoria del Rocca di Capri Leone ai danni dell’Acireale. Vincono anche Sicula Leonzio e Troina in alto, in basso c’è ancora vita per l’Atletico Catania.

“D’Alcontres” ornato a festa per l’Igea Virtus che, con un orecchio a Rocca di Capri Leone, affronta la Catania San Pio X ancora non matematicamente certa della permanenza in Eccellenza. I barcellonesi, comunque, mettono subito le cose in chiaro, spingono sull’acceleratore e passano in vantaggio con una bellissima rete di Isgrò. Nel secondo tempo, al minuto numero 55, è Cannavò dal dischetto a chiudere i conti, 2-0 Igea e spasmodica attese per il risultato del “Nuovo Comunale” di Rocca, dove i biancoazzurri di Bellinvia sfidano l’Acireale. Dall’Oglio e compagni, però, dovranno attendere domenica prossima per la matematica promozione in D, perché i caprileonesi schiantano i granata con un incredibile 4-0. Padroni di casa in vantaggio con Lucarelli al 18′, l’espulsione di Arena per i catanesi al 42′ complica ulteriormente la vita all’Acireale che nel secondo tempo, complice la seconda espulsione per doppia ammonizione di Cocuzza, affonda sotto i colpi di Russo, D’Anna e Biondo. Rocca ancora al secondo posto, da difendere a Palazzolo Acreide nell’ultimo turno, visto che la Sicula Leonzio continua a vincere. I bianconeri di Seby Catania hanno vita facile sul Forza Calcio Messina, battuto per 8-1. Doppiette per D’Agosta e Di Bella, gol per Frittitta, Carbonaro, Ravalli e Sferrazzo per i lentinesi ancora a caccia del secondo posto e matematicamente ai play-off come il Rocca, Brigandì per i messinesi già retrocessi. Vittoria importantissima al “Silvio Proto” per il Troina, che con una rete di Parisi all’85’ batte il Palazzolo per 1-0 in uno spareggio play-off anticipato. Per i gialloverdi, che hanno chiuso in nove per le espulsioni di Linares e Carpinteri, resta accesa una piccola speranza di entrare nelle prime cinque, anche se la possibilità è remota. Flebili speranze anche per lo Sporting Taormina, che espugna Giarre per 1-2 con una doppietta di Urso. Inutile il gol gialloblù di Scariolo.

In basso, permanenza in Eccellenza conquistata dal Viagrande, che seppellisce sotto 7 reti la già retrocessa Orlandina. Vittoria pesante anche per il Rosolini, che condanna alla retrocessione il Modica, battuto 4-1 al “Consales”. Melluzzo, Riela, Martines e un autogol di Vaccaro sul tabellino per i padroni di casa, Pellegrin in rete per gli ospiti che tornano mestamente in Promozione. L’Atletico Catania, infine, continua a sperare nei play-out grazie al 5-3 rifilato al Milazzo. Per gli atletisti a segno Bonanno (2), Corona (2) e Concialdi su rigore. Da segnalare la doppietta di Dama per gli ospiti già in vacanza.

Francesco Gugliotta

(Visited 164 times, 1 visits today)