Il Novara stoppa il Trapani, Pagliarulo: “Ci abbiamo provato, ora la Pro Vercelli”

Trapani – Finisce a reti inviolate Trapani-Novara, una gara avara di particolari emozioni e caratterizzata dalla tattica, dal fisico, dalla condizione atletica. Un pareggio che comunque mantiene il Trapani al terzo posto, visti anche gli altri risultati degli altri campi. Trapani che si giocherà la matematica partecipazione ai play-off sul campo della Pro Vercelli.

PRIMO TEMPO

La prima frazione di gioco, così come la seconda, si rivela abbastanza noiosa. Poche le vere emozioni. Al 7′ ci prova senza particolari fortune Corazza che però non riesce a concludere a rete. Poi, al 15′, colpo di testa di Perticone che non crea particolari minacce a Da Costa. La vera occasione per gli ospiti la costruisce Faragò quando al 29′ salta due avversari e col sinistro calcia violentemente il pallone che si stampa sulla traversa per poi finire dalle parti di Corazza che però non riesce a ribadire in rete.

SECONDO TEMPO

La seconda frazione di gioco si apre con delle modifiche operate da Serse Cosmi che sostituisce Camigliano con Scozzarella e cambia anche il modulo tattico. Gradualmente il Trapani prende coraggio anche se di occasioni se ne vedono poche. La più grande è quella che capita ad uno spento Petkovic al 30′. Ottimo il lancio di Scozzarella, da sinistra verso destra, per l’attaccante serbo che va alla conclusione ma è ottima la risposta coi piedi del portiere avversario. Poco altro al termine di una gara che non passerà alla storia per lo spettacolo.

INTERVISTE

Serse Cosmi: “Il pareggio è il risultato giusto perché le due squadre si sono equivalse. Abbiamo giocato allo stesso livello. Ai miei ragazzi non ho nulla da rimproverare.  Oggi sono stati più bravi di altre volte. C’era da soffrire e hanno sofferto”.

Marco Baroni: “Nel primo tempo abbiamo costruito le migliori occasioni mentre nel secondo abbiamo accusato un calo fisico. Ma il Trapani è una squadra che ha messo in seria difficoltà molte avversarie”.

Luca Pagliarulo: “L’impegno, da parte nostra, non è mancato. Abbiamo creato, ci abbiamo creduto, abbiamo costruito anche delle occasioni. Adesso testa alla Pro Vercelli. Faremo tesoro dei piccoli errori commessi”.

TRAPANI-NOVARA 0-0

TRAPANI: Nicolas, Perticone, Pagliarulo, Camigliano (1’st Scozzarella), Fazio, Eramo, Nizzetto, Barillà (22’st Coronado), Rizzato, Petkovic, Citro (40’st Montalto). A disposizione: Fulignati, Daì, Accardi, Raffaello, Torregrossa, De Cenco. All. Serse Cosmi

NOVARA: Da Costa, Dickmann, Troest, Vicari, Mantovani, Casarini, Buzzegoli (24’st Viola), Faragò, Lanzafame (38’st Adorjan), Corazza (22’st Evacuo), Gonzalez. A disposizione: Pacini, Ludi, Collodel, Galabinov, Schiavi, Derosa. All. Marco Baroni

ARBITRO: Gianluca Aureliano di Bologna; ASSISTENTI: Luca Mondin di Treviso ed Edoardo Raspollini di Livorno; QUARTO UOMO: Andrea Capone di Palermo

NOTE: Ammoniti Camigliano nel Trapani – Dickmann, Faragò nel Novara; Recuperi: 0’pt-3’st; Corner: 8-3; Spettatori: 6.959

Nino Maltese

(Visited 130 times, 1 visits today)