Leonzio e Sancataldese, ecco le terne per la finale di andata dei play-off nazionali

Roma – Tutto in 180′ per Sicula Leonzio e Sancataldese, rappresentanti siciliane ai play-off nazionali di Eccellenza giunte entrambe all’ultimo atto, quello della finale.

Per la Sicula Leonzio l’ostacolo si chiama Real Metapontino. La compagine lucana ha eliminato in semifinale la più quotata Altamura e adesso cerca lo sgambetto nei confronti dei bianconeri di mister Seby Catania, a loro volta vittoriosi in semifinale sul San Giorgio. La gara di andata, che si disputerà all'”Angelino Nobile” di Lentini domenica 5 giugno alle ore 16, sarà arbitrata dal signor Paolo Armando Mulas della sezione di Sassari. Ad assistere l’arbitro sardo saranno i signori Domenico Fontemurato di Roma 2 e Pasquale Alessandro Netti di Napoli.

Sempre domenica 5 giugno alle ore 16, al “Valentino Mazzola” di San Cataldo, la Sancataldese ospiterà nella prima di due sfide verso la Serie D il Castrovillari, che in semifinale ha avuto la meglio sul Venafro. I rossoneri calabresi, che hanno chiuso al secondo posto del loro girone alle spalle del Sersale, saranno così l’ultimo scoglio da oltrepassare per gli uomini di Marcenò che, giunti anch’essi secondi nel loro raggruppamento alle spalle della corazzata Gela, hanno eliminato in semifinale il favoritissimo Sorrento. A dirigere l’incontro di domenica tra verdeamaranto e rossoneri sarà il signor Emanuele Bracaccini di Macerata, coadiuvato dai signori Giovanni Manara di Mantova e Andrea Zaninetti di Voghera.

È tutto pronto, si parte domenica alle ore 16. La Sicilia tifa Sicula Leonzio e Sancataledese.

Francesco Gugliotta 

(Visited 154 times, 1 visits today)