Catania: presentati i nuovi dirigenti, Argurio sarà il ds e Biagianti il capitano

Catania – Ieri pomeriggio, a Torre del Grifo, l’Amministratore Delegato del Catania Calcio Pietro Lo Monaco ha presentato ufficialmente alla stampa i nuovi dirigenti sportivi rossazzurri: Christian Argurio, Direttore Sportivo; Mario Marino, Coordinatore dell’Area Tecnica; Alessandro Failla, Responsabile del Settore Giovanile.

Oltre a presentare i suoi nuovi collaboratori, in conferenza stampa l’ad etneo ha confermato il ritorno in rossoazzurro di Biagianti e ha parlato in generale del mercato: «Per Biagianti è solo una questione di firme, è un catanese acquisito, vive in città, sarà il primo tassello del nuovo corso e sarà il capitano della squadra. Tra Lega Pro e Serie D è difficile fare operazioni, sarà più semplice prelevare giovani calciatori da squadre di massima serie, probabilmente da Roma e Atalanta. Chiaro è che sulla rosa in generale bisognerà fare delle valutazioni con il nuovo allenatore, che spero presenteremo la settimana prossima. Intanto sono felice di avere al mio fianco il nuovo direttore sportivo Argurio, uomo di campo come deve essere un ds e al ritorno in questa società. Anche per Marino è un ritorno dopo essere stato con me agli albori dell’avventura a Catania. Lavorerà a stretto contatto con l’area sportiva e con quella del settore giovanile. Anche per Failla è un ritorno nella società e avrà altre deleghe non solo quella del settore giovanile. Non avremo altri punti di penalizzazione e il 16 luglio presenteremo la squadra presso l’Università. Il 15 luglio avremo la squadra al completo».

A parlare anche gli altri neo dirigenti del Catania. «Siamo al lavoro per allestire una squadra competitiva – ha spiegato il ds Argurio –. Qui c’è grande unità di intenti, credo si possa fare bene. Il nostro sarà un lavoro dinamico, stando sul campo vicino ai giocatori ma anche in giro, alla ricerca di talenti da lanciare come è successo in passato. Con i miei colleghi ci confrontiamo spesso, abbiamo le idee molto chiare su cosa bisognerà fare».

«Con il ritorno dell’ad Lo Monaco il Catania può tornare dove merita – ha dichiarato Mario Marino –. Mi dispiace aver perso i migliori anni del Catania ma è stata colpa mia. Farò di tutto per recuperare».

«Provo grande felicità per essere tornato a casa e a Torre del Grifo – ha chiuso Alessandro Failla –. A chi vorrà lavorare a Catania serviranno passione, orgoglio, dedizione, abnegazione e spirito di appartenenza, è bene che lo sappiano. Spero di essere all’altezza del compito affidatomi».

Francesco Gugliotta

(Visited 145 times, 1 visits today)