Bufera Marsala 1912, si dimette mister Mazzara: “Troppa improvvisazione”

Marsala – L’incertezza societaria in casa Marsala 1912 ha portato il mister Massimiliano Mazzara a rassegnare le dimissioni. Ecco quanto ha dichiarato il tecnico: “Lascio perché non credo più nel progetto del signor Occhipinti, sono venuto a Marsala per rilanciare questa squadra e farla tornare nel calcio che conta, invece, ho visto molta improvvisazione e precarietà economica. Facendo un passo indietro ho dato la libertà a tutti di decidere il loro immediato futuro e alcuni elementi hanno abbandonato Marsala, si tratta di Montalbano, Calandrino, Caltagirone e Prestia. Saluto i tifosi e se pur sono stato appena un mese, ho compreso la straordinarietà di questa gente che nonostante le delusioni del recente passato, ci ha fatto lavorare senza mai contestarci e crearci dei problemi. Spero di ritornare quando ci sarà una società forte, perché il mio desiderio sarebbe portare il Marsala 1912 ai livelli che merita”.

L’amministratore unico marsalese, Giuseppe Occhipinti, prova a spiegare così queste dimissioni, mentre, è alla ricerca di un sostituto: “Purtroppo il mister ha deciso di lasciarci ma perché non ha avuto la pazienza di programmare il nostro futuro. È impensabile pensare di vincere immediatamente il campionato rischiando di indebitarci ulteriormente. Disputeremo un campionato tranquillo provando a raggiungere i play-off, lunedì comunicheremo il nome del nuovo mister e di altri calciatori. Per quanto riguarda i quattro che hanno lasciato Marsala, erano uomini di mister Mazzara e, andandosene lui, hanno deciso di lasciare anche loro. I tifosi si ricrederranno sul nostro operato”.

Intanto sembra che altri calciatori lasceranno Marsala e la gara di coppa di domani potrebbe rappresentare per la squadra mazarese un semplice allenamento.

Nicola Donato

(Visited 219 times, 1 visits today)