Lunedì 12 dicembre torna il Galà dello Sport “La Castagna d’Argento”

Trecastagni – Torna il Galà dello Sport, giunto alla sua undicesima edizione. Il comitato organizzatore ha confezionato anche quest’anno una lista di premiati di assoluto valore. A breve, saranno svelati tutti i nomi in vista dell’appuntamento di lunedì 12 dicembre al teatro comunale di Trecastagni (corso Sicilia, 53) con inizio alle ore 20:00. L’evento è organizzato dalla Sicilpool di Pippo Leone con la collaborazione del Comune di Trecastagni. La serata sarà presentata da Ruggero Sardo. Previsti anche momenti di spettacolo Danzamica di Conchita Condorelli.

In attesa di svelare tutti i nomi dei premiati gli organizzatori hanno ricevuto il saluto del presidente del Coni Giovanni Malagò, da sempre vicino al Galà, come il presidente regionale del Coni Sergio D’Antoni e il delegato provinciale di Catania Enzo Falzone, che saranno entrambi presenti nella serata del 12.

“Rivolgo il mio più sincere saluto – scrive Malagò – a nome personale e del Comitato Olimpico Nazionale italiano, alla Sicilpool, all’intero staff organizzativo, al comune di Trecastagni e ai vincitori della Castagna d’Argento 2016. Si rinnova l’appuntamento con una vetrina dall’indiscusso valore perché formidabile teatro per le eccellenze che hanno saputo promuovere l’immagine migliore del nostro Paese, attraverso un esempio costante e virtuoso, che diventa un punto di riferimento per chiunque faccia del nostro movimento uno stile di vita”.

Nella nota si parla poi dei premiati: “Il Galà che onorate – prosegue il presidente del Coni – è un inno ai valori che ci proponiamo di onorare quotidianamente attraverso un’azione incessante, di cui diventate gli alfieri più importanti. Gli atleti che hanno saputo far sventolare orgogliosamente il tricolore, insieme ai protagonisti e agli interpreti che rendono speciale il movimento agonistico vivendolo e raccontandolo in tutte le sue sfumature più vivide, sono gli acclamati testimoni di una tradizione che ormai è radicata nel territorio e si proietta oltre. L’amico Pippo Leone continua a confezionare uno spettacolo di emozioni e di significati che riflette infatti la straordinaria forza dello sport, vettore di positività nella sua accezione nobile, catalizzatore di interessi, talento e ideali, strumento formativo irrinunciabile. Sono sicuro che la Castagna d’Argento sarà ancora un’occasione di incontro e di condivisione destinata a coinvolgere i giovani, a farli sentire partecipi di un modello che si traduce con ambizione e voglia di arrivare ma passa, inderogabilmente, per un sentiero fatto di sacrifici e rispetto degli ideali autentici che rappresentano la base granitica su cui si poggia l’intera società. Perché diffondere la cultura sportiva è sinonimo di mentalità vincente e aiuta il Paese a crescere sotto il profilo della civiltà e del benessere. Complimenti ai ragazzi e agli organizzatori e a chi si prodiga per fare di Trecastagni un feudo incontaminato del nostro movimento. Viva i campioni che ci fanno vincere e gioire, viva lo sport”.

Marco Carli

(Visited 45 times, 1 visits today)