Festa rimandata per la Leonzio, il Rende vince 1-0

Lentini – Nessuna festa promozione per la Sicula Leonzio ma i brindisi sono solo rimandati. La Lega Pro per i lentinesi rimane ad un tiro di schioppo, nonostante lo scivolone di ieri sera nell’anticipo del turno infrasettimanale del girone I di Serie D sul campo di un coriaceo e anche fortunato Rende, che supera la capolista per 1-0, infliggendo a Ricciardo e soci la prima sconfitta di un 2017 travolgente per i bianconeri.

Al “Lorenzon”, gli uomini di mister Cozza partono bene. Il ritmo è alto, la partita si lascia guardare sul piano dell’agonismo, meno sul piano estetico. Al 17′ primo squillo ospite con Gallon che chiama Falcone alla presa sicura. Il Rende si fa vedere con Ferreira e Gigliotti senza troppa convinzione. Le due formazioni duellano fino al 38′, quando Cacciola insacca il potenziale 0-1 siciliano, annullato per una sospetta posizione di off-side. Il primo tempo si chiude sullo 0-0, con una Leonzio che meriterebbe qualcosa di più.

Ad inizio ripresa la musica non cambia, con i bianconeri più intraprendenti ma senza il guizzo nei sedici metri rispetto ad un Rende che comunque è pericoloso quando trova varchi come al 53′, con la conclusione alta di Godano. Al 60′ ancora Gallon impegna Falcone sul suo palo. Al 65′, quindi, ecco la doccia fredda per la Sicula Leonzio, con la rete del vantaggio calabro griffata Gigliotti. Come si suol dire, “quando piove, grandina”, e i bianconeri poco più tardi restano in dieci uomini per l’espulsione diretta di D’Amico. Nel finale gli ospiti spingono con convinzione nonostante l’inferiorità numerica e in paio di circostanze Ricciardo va vicino al pari ma Falcone prima e Marchio sulla linea poi, oltre all’imprecisione del centravanti ospite, salvano il risultato. Finisce 1-0 per il Rende, con la Sicula Leonzio che riassapora l’amaro gusto della sconfitta dopo quattro mesi. Un piccolo incidente di percorso che non arresta la corsa dei lentinesi verso la Lega Pro. Dopo Pasqua, contro la Sancataldese, si potrebbe comunque brindare.

Rende-Sicula Leonzio 1-0

Marcatore: 65′ Gigliotti.

Rende: Falcone, Viteritti, Manes, Boscaglia (57′ Faraco), Sanzone, Marchio, Gigliotti, Fiore, Ferreira (70′ Vivacqua), Actis Goretta, Godano. A disp.: Spano, Piromallo, Caligiuri, Faraco, Formosa, De Marco, Crispino, Vivacqua, Azzinnaro. All. Pellegrino (Trocini squalificato).

Sicula Leonzio: Polverino, Milizia (67′ Marino), Cacciola, Catinali (75′ Randis), Porcaro, Scoppetta, Gallon (60′ Rabbeni), Savanarola, Ricciardo, D’Amico, Sibilli. A disp.: Biondi, Orefice, Marino, Lomasto, Cerra, Assenzio, Rabbeni, Lia, Randis. All. Cozza.

Arbitro: Alessio Clerico (Torino). Assistenti: Valente-Fine.

Note: Ammoniti: Viteritti, Gigliotti (R); Cacciola, Scoppetta (SL). Espulso al 71′ D’Amico (SL) per gioco violento.

Francesco Gugliotta

(Visited 24 times, 1 visits today)