Orlandina Basket, ds Sindoni: «Pronti a riscrivere ancora un’altra volta la storia»

Capo d’Orlando – Annunciata ieri la firma di Pawel Kikowski, Capo d’Orlando attende oggi l’arrivo del giocatore polacco. Entusiasmo ed energie nuove per provare a raggiungere un obiettivo storico per l’Orlandina Basket. I play-off sono lì a un passo, ma quel passo va compiuto e non sarà semplice. L’orgoglio e la voglia di una città intera che si batte da un anno contro scetticismo e realtà più ricche ed esperte saranno protagoniste domenica alle 12 al “PalaFantozzi” di Capo d’Orlando. Nell’importante sfida con la Sidigas Avellino esordirà e proverà a essere subito utile il nuovo acquisto Pawel Kikowski.

Ecco le considerazioni sull’operazione di mercato e il momento della squadra del direttore sportivo della Betaland Capo d’Orlando Giuseppe Sindoni: «È un momento di mercato particolare perché tanti campionati devono ancora finire. Quando abbiamo deciso di liberare Perl sapevamo che in caso di qualche forfait o infortunio potevamo risultare poco profondi. L’obiettivo è sempre stato quello di alzare il livello della squadra trovando la migliore soluzione possibile di mercato. L’infortunio di Archie ci ha costretto a stringere i tempi e siamo stati molto vicini ad accontentarci di giocatori modesti. Fortunatamente per noi proprio all’ultima curva il Wilkie Morskie Szczecin, squadra di Kikowski, non ha centrato la qualificazione ai play-off e siamo riusciti a chiudere la trattativa in poche ore nel pomeriggio di ieri. Sono decisamente contento perché Pawel è un giocatore d’esperienza internazionale e di grande impatto offensivo. Ci permetterà di avere maggiore freschezza e pericolosità in attacco nelle ultime partite di campionato. Credo che domenica dopo tanto tempo approcceremo a una partita casalinga con grande fame di vittoria perché vincere potrebbe significare sognare davvero. Sogniamo che alla sirena sia vittoria. Il sogno è stata la chiave di volta di questa stagione, tutto si basa su un sogno. Finalmente torniamo a vivere una partita casalinga con la fame, la voglia, l’entusiasmo di voler e poter centrare un sogno. Teste e cuori di noi tutti sono allineati e pronti per riscrivere un’altra volta la storia di questo club».

(Visited 23 times, 1 visits today)