Costa d’Orlando, coach Condello: «Peccato ma adesso pensiamo solo agli spareggi»

Capo d’Orlando – Primo match point a vuoto per l’Irritec Costa d’Orlando, che si arrende per 62-68 alla Nuova Pallacanestro Nardò, promossa direttamente in Serie B, e dovrà quindi giocarsi la promozione negli spareggi del prossimo weekend in quel di Montecatini Terme.

Dopo la combattutissima gara, queste le parole dell’allenatore dei biancorossi, Giuseppe Condello: «Peccato perché potevamo farcela. Purtroppo ci è mancata quell’esperienza che in partite del genere fa la differenza. Difensivamente abbiamo tenuto bene ma in attacco non siamo stati efficaci. Abbiamo tirato con un pessimo 3/22 da tre punti e abbiamo sbagliato ben dodici tiri liberi. Con percentuali del genere non potevamo sperare di battere una squadra forte come Nardò, a mio parere la migliore squadra di tutti e tre i gironi. Faccio i complimenti a loro per la promozione e ai loro tifosi, vero sesto uomo in campo. La nostra stagione rimane comunque positiva, anche se è chiaro che non possiamo farci sfuggire il traguardo Serie B. Per questo ci metteremo subito al lavoro per il triangolare di Montecatini Terme. Giocheremo subito e ritengo che la prima partita sia già fondamentale. Cominciare bene, con l’approccio giusto già nel primo incontro renderebbe tutto più facile. In pochi giorni ci giochiamo una stagione, dobbiamo quindi iniziare al massimo e portare a casa subito una vittoria per mettere la strada verso la promozione in discesa».

(Visited 17 times, 1 visits today)