Serie D: colpo tra i pali per l’Igea, preso Ingrassia

Barcellona P. G. – Colpo tra i pali per l’Igea Virtus, che ha reso noto di aver messo sotto contratto l’ex portiere di Due Torri e Milazzo Giuseppe Ingrassia.

Nato a Palermo il 9 settembre del 1988, Giuseppe Ingrassia è cresciuto nel vivaio del team rosanero e con il Palermo ha vinto un campionato “Primavera” nel 2009, da protagonista, agli ordini del tecnico Rosario Pergolizzi. In quella squadra militavano i vari Adamo, Pitarresi, Conti, Corsino, Palmiteri, Giovio e Misuraca, ma soprattutto la stella uruguayana Abel Hernandez. Sconfitta la Juventus nei quarti di finale, il Chievo Verona in semifinale ed il Siena del mister Marco Baroni in finale, il Palermo ottenne un risultato storico grazie anche a Giuseppe Ingrassia che in quel campionato subì appena un gol dai quarti di finale in poi, un calcio di rigore realizzato da Yago Falque in un 3-1 spettacolare contro la Juventus del bomber Ciro Immobile. L’anno successivo il numero uno siciliano andò in prestito in Serie C1 all’Hellas Verona e giocò 5 partite facendo il vice di Rafael, poi al Pergocrema, sempre in Serie C1, come vice di Francesco Russo e successivamente in Belgio, in Serie B, con il Visè, assieme a Pitarresi, Romeo, Conti, Prandelli e Camarà. In due anni collezionò 68 partite, un’esperienza per lui formativa con due salvezze raggiunte. Dopo due anni tornò in Italia, in Serie D, al Licata, 18 presenze prima di rilanciarsi con il Due Torri dove si mise in luce collezionando 68 presenze in due anni e mezzo, realizzando anche un gol contro la Cavese e guadagnandosi di diritto lo scettro di miglior portiere del massimo torneo dilettantistico. La scorsa stagione ha collezionato anche 15 presenze con la maglia del Milazzo, in Eccellenza, dove ha chiuso la stagione conquistando i play-off.

185 cm di altezza per 78 kg di peso, Giuseppe Ingrassia è pronto a difendere i pali del club giallorosso che si è assicurata le prestazioni di un numero uno di assoluto spessore.

(Visited 51 times, 1 visits today)