Eccellenza B: Peppe Mascara nuovo allenatore del Giarre

Giarre – Giuseppe Mascara è il nuovo allenatore del Giarre. L’ex fantasista di Catania e Napoli è stato scelto dal club gialloblù quale successore di mister Gaetano Mirto, che ha guidato la formazione jonica per le prime sette giornate del girone B di Eccellenza, raccogliendo 12 punti. Una scelta sofferta, quella della società del presidente Nirelli, dettata dalla voglia di produrre un calcio spettacolare e centrare una posizione nei play-off nel massimo torneo dilettantistico regionale.

“L’ASD Giarre 1946 del Presidente Giulio Nirelli ha interrotto il rapporto professionale con il tecnico randazzese Gaetano Mirto – si legge nel comunicato stampa di addio all’ex tecnico Mirto -. Dopo un’attenta analisi del momento della squadra, i vertici del club gialloblù presieduto dal patron Giulio Nirelli hanno deciso di optare per una nuova soluzione in materia di guida del collettivo. La società ha pertanto ritenuto che la squadra, anche al fine di essere scossa sotto il profilo delle motivazioni, dovesse essere affidata ad un nuovo timoniere. La fiducia all’allenatore ex Leonfortese e Castiglione, non è stata quindi rinnovata. La conclusione del percorso lavorativo di Mirto nel club gialloblù non scalfisce comunque la stima dell’ambiente societario nei confronti di un allenatore che in passato ha scritto importanti pagine di calcio anche a Giarre, regalando alla predetta piazza una promozione in Eccellenza. L’augurio è che Gaetano Mirto possa rimpolpare la sua carriera di allenatore con risultati di prestigio presso altre realtà calcistiche”.

Subito dopo il saluto a Mirto, ecco l’ufficializzazione dell’arrivo di Peppe Mascara sulla panchina del Giarre: “L’ASD Giarre 1946 del Presidente Giulio Nirelli e dei suoi soci comunica che, successivamente alla conclusione dell’avventura del tecnico Gaetano Mirto sulla panchina del Giarre, il club di Via Olimpia ha perfezionato l’ingaggio di un nuovo timoniere. Si tratta di un colpo a sensazione. La società si è infatti assicurata il bagaglio di competenze tecnico-tattiche dell’allenatore Peppe Mascara, ex attaccante di Napoli e Catania. Il sodalizio jonico, ha effettuato un sondaggio mirato alla scelta del profilo più  idoneo a interpretare il ruolo di allenatore del Giarre. In ordine alla priorità di puntare su un allenatore giovane, motivato e animato dal desiderio di mettersi in discussione, la società si è mossa con estrema celerità, chiudendo la trattativa per l’ allenatore di Caltagirone. L’artefice dell’operazione che ha portato Mascara sulla panchina gialloblù è stato Vincenzo Pagano, osservatore sportivo che, lavorando sottotraccia mediante efficaci strategie comunicative vocate ad una proficua contrattazione, ha convinto l’ex talento rossazzurro a sposare il progetto gialloblù. Pagano, ponendo in essere le sue capacità di uomo-mercato, ha indotto Mascara, distintosi in precedenza sulla panchina degli under 15 del Catania, ad accettare una nuova sfida in un campionato difficile come l’Eccellenza. L’ex esterno e fantasista del Catania, il quale ha anche debuttato in Champions League contro il Villareal nel 2011 con la maglia del Napoli in un match vinto 2-0, non ha nascosto le sue ambizioni. Mascara desidera fortemente trascinare il Giarre verso i play-off. Ad affiancarlo vi sarà una vecchia conoscenza del Giarre: ovvero Angelo Sciuto, ex collaboratore tecnico di Pasquale Marino in serie A con l’Udinese. Con la maglia gialloblù, Sciuto, ex difensore del Giarre dei tempi aurei allenato da Cucchi, vinse un campionato di serie D ed un campionato di serie C2. A Giarre, in molti ricordano ancora il suo goal grazie al quale i gialloblù+ conquistarono la vittoria contro il Palermo nella stagione 1987/1988: ovvero nella stagione della conquista della serie C1. Sciuto lavorerà in cooperazione con Mascara in nome anche di una politica vocata alla costruzione di una sinergia proficua tra giocatori under e veterani“.

(Visited 33 times, 1 visits today)