Serie C: il Trapani cala il poker, Siracusa corsaro a Reggio

Trapani – Tante luci e qualche ombra per le siciliane nel turno infrasettimanale del girone C di Serie C. Oltre all’altisonante vittoria per 2-5 del Catania a Pagani, vola il Trapani, che affonda per 4-0 il Rende. Ottimo successo in esterna per il Siracusa a Reggio Calabria, pari per la Sicula Leonzio mentre l’Akragas cede in casa al Cosenza.

Tredicesimo turno positivo per Catania e Trapani. I granata si sbarazzano del Rende con un poker e continuano a tallonare a -1 i cugini etnei. Trapani subito in vantaggio contro i cosentini con un colpo di testa di Evacuo al 4′. Al quarto d’ora ecco il raddoppio grazie al mancino di Murano. Nella ripresa l’incornata di Silvestri e il gol al volo di Fazio chiudono la contesa sul 4-0. Bella vittoria anche per il Siracusa, che sbanca il “Granillo” di Reggio Calabria con le marcature di Bernardo e Liotti.

Pareggio interno per la Sicula Leonzio, che viene bloccata sull’1-1 dalla Fidelis Andria. Sono proprio i pugliesi a trovare per primi la via della rete con Lattanzio al 42′. Serve un rigore all’82’ di Arcidiacono per evitare ai bianconeri la sconfitta sul terreno di gioco del “Massimino” di Catania. Nessuna salvezza, invece, per l’Akragas, adesso ultima in classifica. La squadra agrigentina si arrende tra le mura amiche per 0-2 al Cosenza per effetto delle segnature di Statella e Bruccino. Gara già segnata dopo mezz’ora, la salvezza così sembra lontanissima.

Classifica

Francesco Gugliotta

(Visited 26 times, 1 visits today)