Esordio fantastico per Tony Cairoli agli internazionali d’Italia

Patti – Non poteva esserci esordio migliore per Tony Cairoli agli internazionali d’Italia. Il crossista pattese si è aggiudicato le gare nella categoria mx1 e elite supercampione.

Nel corso della prima gara, dopo aver conquistato il giorno precedente la pole position, Tony è stato indubbiamente avvantaggiato dalle assenze di Herlings e Gajser. Il compagno di team in ktm è stato travolto alla partenza da Bonini, costringendolo al ritiro, mentre il secondo non ha nemmeno preso parte alla gara. Nel GP con validità Supercampione tutto si è rivelato più agevole, con Tony che si è quasi subito involato verso un meritato successo.

Il 2018 è quindi iniziato nel modo migliore per il pattese, il quale quest’anno ha messo nel mirino la decima corona iridata, che gli permetterebbe di staccare a quota 9 altre due leggende italiane del motociclismo mondiale come Valentino Rossi e Carlo Ubbali e di toccare la doppia cifra come un altro che ha scritto pagine di leggenda nella storia dello sport a due ruote: Giacomo Agostini, vincitore di ben 15 titoli iridati nel Motomondiale negli anni ’80.

L’eventuale decimo titolo sarebbe un’importante tappa d’avvicinamento nel tentativo di eguagliare i 15 titoli iridati di Stefan Everts, obbiettivo ambizioso e di grande prestigio per il pattese.

Danilo Scurria 

(Visited 24 times, 1 visits today)