A2, Trapani fuori dalla coppa a testa alta

Trapani – Nella partita valida per l’ultimo quarto di finale della Coppa Italia Old Wild West, la Fortitudo Bologna supera a Jesi la Lighthouse Trapani 81-71 al termine di una partita bella e combattuta. Fin dai primi possessi si capisce come la squadra di coach Ducarello abbia voglia di non sfigurare. I granata, infatti, mettono in grande difficoltà la formazione di Boniciolli. Trapani è brava a cambiare spesso difesa ed a rallentare i ritmi trovando in Mollura l’uomo in più: 19 punti nei primi 2 quarti per la promettente ala trapanese. Dopo un terzo quarto ancora equilibrato (61-59), però, la Fortitudo, grazie alle sue infinite rotazioni, riesce ad imprimere un gran ritmo che la conduce alla vittoria. Tra i singoli, oltre a Mollura, segnaliamo le prestazioni di Cinciarini e Jefferson, entrambi autori di 20 punti.

1°Quarto: La Fortitudo Bologna schiera in quintetto Cinciarini, Italiano, Gandini, Chillo e Fultz. La Lighthouse risponde con Jefferson, Viglianisi, Ganeto, Perry e Renzi. Pronti via ed è subito 5-0 della Lighthouse con Jefferson e Perry. Tempestiva arriva la risposta della Fortitudo con due canestri in transizione che valgono il 4-5. Time out Trapani al 4′. Jefferson punisce ancora la difesa biancoblu dall’arco, poi Gandini fa 2/2 ai liberi. l’ottima circolazione di palla dei granata porta a degli ottimi tiri aperti dalla media e dalla lunga distanza. La Fortitudo si affida agli 1vs1 di Cinciarini. 12-13 al 7′ di gioco. La F trova un ottimo contro break di 5-0 che vale il primo vantaggio, Mollura fa 1/2 ai liberi. Sul finire della frazione, con entrambe le squadre in bonus, la F riesce a mantenere 3 lunghezze di margine. Il quarto termina 20-17.

2°Quarto: Al rientro sul parquet Bologna trova un ottimo canestro in arresto e tiro con Mc. Trapani risponde con la tripla di Mollura. La F prova ad allungare stringendo le maglie in difesa, ma Mollura trascina i granata con dei canestri da veterano. 28-26 al 14′. Un’altra grande difesa di Trapani e l’appoggio in penetrazione di Testa valgono la nuova parità a quota 28. Time Out Boniciolli. Nella seconda parte della frazione è grande equilibrio sul parquet. Abbacinante la prestazione di Marco Mollura, autore di 19 punti in poco più di 15′ di impiego. Sul canestro di Renzi, condito dall’assist di Jefferson, le squadre vanno al riposo lungo sul41-43 per Trapani.

3°Quarto: La frazione si apre a suon di triple da una parte e dall’altra. Dopo 4′ di gioco è ancora grande equilibrio a Jesi. 52-51 per la F. Sul fallo tecnico fischiato alla panchina di Bologna, i granata piazzano un mini break di 4-0 che vale il nuovo vantaggio. Jefferson è chirurgico dalla lunetta, ma la F non demorde e al termine della frazione è ancora tutto in gioco, 61-59 per Bologna.

4°Quarto: Anche l’ultima frazione si apre con le triple di Amici e Ganeto. La F riesce a trovare il massimo vantaggio di tutto il match guidata da un Amici ispiratissimo. 69-62, Time out Trapani. La truppa di Ducarello ci prova ma un’altra grande tripla di Amici ed i liberi di Gandini mettono, di fatto, la parola fine al match. Finisce 81-71.

Lavoropiù Bologna VS Lighthouse Trapani: 81-71

Parziali: 20-18; 21-25; 20-16; 20-12

Lavoropiù Bologna: Mccarmey 7 (2/4; 1/4)), Cinciarini 20 (6/10; 2/4), Italiano 5 (2/4; 0/6), Gandini 13 (3/6; 0/1), Amici 16 (1/2; 3/5), Fultz 6 (1/2; 1/5), Chillo 2 (1/3), Pini 2 (1/1; 0/1), Rosselli 10 (2/3; 1/3), Montanari ne, Boniciolli ne, Bryan ne.

Allenatore: Matteo Boniciolli.

Assistenti: Stefano Comuzzo e Roberto Lopez.

Lighthouse Trapani: Perry 12 (1/5, 2/5), Jefferson 20 (0/5, 5/9), Renzi 7 (3/7), Viglianisi 3 (0/2, 1/3), Gentile ne, Bossi 2 (1/2), Testa 5 (1/1; 1/1), Ganeto 3 (0/1, 1/4), Simic (0/2), Mollura 19 (2/2; 4/5), Guaiana ne.

Allenatore: Ugo Ducarello.

Assistente: Gregor Fucka.

Dario Gentile

(Visited 13 times, 1 visits today)