Seconda tornata di test a Montmelo per Daniel Ricciardo

Messina – La seconda sessione di test per questa nuova stagione di F1, in programma sempre sulla pista di Montmelo, tracciato che sorge alla periferia di Barcellona, vedrà ancora una volta al via il pilota di origini messinesi Daniel Ricciardo. Il driver della Red Bull, dopo aver ottenuto la migliore prestazione nel corso della prima giornata di prove la scorsa settimana, cerca nuove conferme su una delle  piste più tecniche del Circus, definita come uno dei tracciati riferimento del paddock nonché la gara che segna l’inizio della stagione europea.

Daniel oggi e giovedi, salirà quindi a bordo della monoposto austriaca progettata da Adrian Newey, andando ad alternarsi con il suo compagno di squadra Max Verstappen. La seconda tornata di collaudi sarà utile a fare le prove generali circa i veri valori prestazionali in vista del nuovo campionato, che alzerà il proprio sipario domenica 25 marzo nella gara di casa di Daniel, Melbourne. L’Albert Park, ma anche le successive gare di Sakir, Shangai, Baku, Barcellona e Montecarlo saranno i primi veri esami di maturità, utili a capire le ambizioni mondiali del pilota italo-australiano.

Un eventuale ottimo avvio di stagione potrebbe rivelarsi propedeutico ad attirare le attenzioni in casa Ferrari, visto che è tra i candidati alla successione di Kimi Raikkonen per il 2019, insieme a Lerclec, talento in orbita Maranello che esordirà in questa stagione con l’Alfa Romeo Sauber. Allo stesso tempo anche la Mercedes ha iniziato a strizzare l’occhio a Ricciardo per il 2019, come la Mclaren, visto che Fernando Alonso non ha ancora dato delle garanzie ai vertici di Working per il futuro. Molto dipenderà se la vettura inglese riuscirà a rialzare la testa con la nuova power unit Renault, dopo il deludente triennio di collaborazione con la Honda.

Danilo Scurria

(Visited 15 times, 1 visits today)