Coppa Italia Eccellenza, quarti: trasferta amara per il Licata, il Trani vince 3-1

Licata – Un finale da incubo per il Licata, che cede 3-1 al Trani nell’andata dei quarti di Coppa Italia d’Eccellenza dopo una gara intensa, chiusa addirittura in otto uomini.

Il pomeriggio comincia bene per i gialloblù, passati in vantaggio con una zampata di Maltese al minuto numero 11 del primo tempo. Il Trani reagisce e perviene al pari al 32′ con Camporeale. All’intervallo è 1-1, con i siciliani comunque autori di una buona prova. La ripresa è però disastrosa per le aquile. Prima arriva il doppio giallo a Maltese, poi Favero viene espulso per un presunto fallo di reazione. Iacono e compagni tengono botta fino al 72′, quando Infimo regala il 2-1 ai padroni di casa. Nel convulso finale arriva anche il doppio giallo a Tomarchio. Con il Licata in otto, il Trani spinge e al 97′ trova, ancora con Infimo, il punto del 3-1 che punisce eccessivamente gli agrigentini. Al ritorno, che si giocherà il 4 aprile, servirà una grandissima prova d’orgoglio per ribaltare il risultato nonostante le pesanti assenze per squalifica.

Vigor Trani-Licata 3-1

Marcatori: 11′ Maltese (L), 32′ Camporeale (T), 72′ e 97′ Infimo (T).

Vigor Trani: Sansonna, Telera, Tortosa, Arena, Bruno, Monopoli, Martinelli, Camporeale, Lorusso (71′ Fernandez), Faccini, Infimo. All. Pizzulli.

Licata: Iacono, Grasso (53′ Rapisarda), Cosentino, Favero, Maltese, Trevisan, Rizzo (65′ Librizzi), Tomarchio, Cannavò (91′ Dama), Riccobono (80′ Diallo), Taormina (53′ Pira). All. Campanella.

Arbitro: Delli Carpini della sezione di Isernia.

Note: Ammoniti: Telera (T), Cannavò (L). Espulsi al 49′ Maltese (L) e al 95′ Tomarchio (L) per doppia ammonizione e al 62′ Favero per gioco violento.

Foto Pagina Facebook Trani Calcio

(Visited 74 times, 1 visits today)