Ortigia esagerata contro il fanalino di coda Acquachiara

Siracusa – L’Ortigia concede poco al fanalino di coda Acquachiara: alla “Paolo Caldarella”, finisce 24 a 6.

I biancoverdi sono in formazione tipo, i napoletani si presentano in undici a referto e con Nicola Borrelli in panchina al posto dello squalificato Paolo Iacovelli. I biancoverdi mostrano da subito che non intendono sottovalutare l’impegno e infilano un primo parziale di 6 a 1. Piccardo non concede nessun respiro ai suoi. Chiede ritmo e intensità, pressing sugli ospiti che poche volte arrivano al tiro. Partita in crescendo con capitan Giacoppo cinque volte a segno e Di Luciano che ne fa 6. Buona la prestazione del gruppo che adesso si prepara ai festeggiamenti dei 90 anni del Circolo.

C.C. ORTIGIA-ACQUACHIARA 24-6 (6-1/4-1/7-1/7-3)

Ortigia: Patricelli, Siani, Abela 1, Jelaca 2, Di Luciano 6, Lindhout 3 (1 rig), Tringali, Giacoppo 5, Rotondo 1, Vapenski 4 (1 rig), Casasola, Napolitano 2, Caruso. All. Stefano Piccardo.

Acquachiara: Lamoglia, Ciardi 1, De Gregorio, Spooner 2 (1 rig), Di Maro 1, Ronga 1, Finizola, Barberisi, Blanchard 1, Centanni, Cicatiello. All. Nicola Borrelli.

Arbitri: Fabio Ricciotti (Roma) Francesco Romolini (Firenze).

Prospero Dente

(Visited 8 times, 1 visits today)