Eccellenza: Città di Sant’Agata e Dattilo alla fase nazionale, out Scordia e Licata

Piraino – Saranno Città di Sant’Agata e Dattilo Noir a rappresentare la Sicilia nella fase nazionale dei play-off di Eccellenza. I messinesi eliminano lo Scordia grazie alla miglior posizione in stagione regolare dopo lo 0-0 al “Vasi” di Piraino, i trapanesi battono vince 1-3 il Licata sempre al 120′.

Cominciamo proprio dal girone A, con il Dattilo Noir che passa 1-3 sul neutro di Biancavilla. Dopo un primo tempo conclusosi a reti bianche, la gara si infiamma nella ripresa. Dattilo Noir in vantaggio al 57′ con un bel mancino in diagonale di Convitto che non lascia scampo a Iacono per lo 0-1. Il pari gialloblù arriva al minuto numero 85, quando Dama lascia partire una bordata su cui Grimaudo non può nulla. 1-1 e supplementari. Nella mezzora extra, il Dattilo spinge e torna in vantaggio al 108′ con Fina che segue una bella azione corale e a rimorchio batte l’incolpevole Iacono per l’1-2. Il Licata resta anche in dieci uomini per il doppio giallo a Tomarchio e nelle battute finali arriva anche l’1-3 ad opera di Iraci che spedisce alla fase nazionale la formazione trapanese che nelle semifinali nazionali affronterà la vincente dei play-off dell’Eccellenza calabrese.

Basta lo 0-0 al Città di Sant’Agata di mister Santino Bellinvia per avere la meglio sul Città di Scordia nella finale play-off del girone B di Eccellenza Siciliana. In virtù del secondo posto conquistato in stagione regolare, i santagatesi accedono alla fase nazionale. Sul cammino verso la Serie D, i ragazzi del presidente Paratore affronteranno nella semifinale i campani dell’Afragolese, che ha eliminato la Puteolana. Partita bloccata al “Vasi” di Piraino, anche se nel corso del primo tempo i messinesi si fanno preferire. All’inizio del match solo qualche scaramuccia. Bisogna attendere il 23′ per segnalare la prima azione degna di nota, con la bella punizione del funambolo locale Mincica neutralizzata dall’ottimo Valenti. Questa è in realtà l’unica, vera grande occasione di una sfida che regala più chance potenziali che vere conclusioni, complici le difese arcigne e l’imprecisione degli attacchi. Al 90′ è 0-0, si va ai supplementari. Anche nei due tempi aggiuntivi, comunque, non si vedono grandissime palle-gol. Al 102′ ci prova da fuori Calafiore per i padroni di casa, Valenti è sicuro. Nel secondo mini-tempo, però, lo Scordia prova il tutto per tutto. Al 112′ è Zumbo a mettere i brividi a Zingales e compagni ma il suo tiro sorvola di poco la traversa. Al 118′, quindi, il miracolo di Scurria, che con un prodigioso intervento dice di no a Campagna salvando i suoi dalla capitolazione. Termina così 0-0, il Città di Sant’Agata elimina lo Scordia e vola alle fasi nazionali. Primo ostacolo verso la Serie D sarà l’Afragolese.

(Visited 77 times, 1 visits today)