Gran finale per la Costa d’Orlando Basket, il presidente Giuffrè: «Stagione bellissima, difficoltà trasformate in stimoli»

Capo d’Orlando – Si è conclusa con una splendida festa con protagonista tutta la famiglia biancorossa, giovanili comprese, la prima storica stagione in Serie B dell’Irritec Costa d’Orlando.

Nonostante le tante problematiche relative al “PalaValenti”, i paladini hanno raggiunto tutti gli obiettivi prefissati in estate. La prima squadra ha conquistato la salvezza nel campionato di Serie B, il primo della sua giovane storia con soli 5 anni di attività in federazione, con largo anticipo, sfiorando addirittura un’incredibile partecipazione ai play-off, sfumata solo per gli scontri diretti. L’esperienza nel terzo campionato nazionale è stata comunque formativa per l’intero staff orlandino, che per la prima volta ha affrontato una competizione di questo livello e che ha messo alla prova non solo la squadra sul parquet, ma l’intera macchina organizzativa e gestionale biancorossa, che ha risposto presente.

Il settore giovanile paladino è ancora una volta salito di livello, grazie anche all’ampliamento dello staff tecnico. L’U13 si è qualificata per la fase regionale del “Join The Game” e ha concluso al terzo posto in campionato. Stesso risultato nel proprio torneo per l’U14, quarto posto invece per l’U18. A prescindere dai risultati, tutte le formazioni giovanili hanno ben figurato nei campionati di competenza e l’obiettivo di crescita posto dalla società del presidente Giuffrè ad inizio anno è stato ampiamente raggiunto.

Durante la festa, il presidente biancorosso Mauro Giuffrè ha espresso la sua soddisfazione per un’annata positiva a 360 gradi: «È stata una bellissima stagione, anche se molto tribolata per via del fattore campo – spiega il presidente della Costa d’Orlando Basket – che ci ha condizionato particolarmente dal punto di vista amministrativo e logistico. In ogni caso, abbiamo retto bene il colpo, usando queste difficoltà come stimoli per fare ancora meglio e conquistare con grande anticipo la salvezza nel nostro primo anno in Serie B, che equivale davvero ad uno scudetto. Il nostro risultato più importante, comunque, resta quello di avere una società che è largamente partecipata, come dimostra la massiccia presenza alla festa di fine anno organizzata come sempre per minibasket, giovanili e prima squadra. Crediamo che questi siano momenti essenziali per lo svolgimento della vita societaria e siamo felici di poter passare tutti insieme giornate del genere».

La stagione sportiva 2017/2018 dell’Irritec Costa d’Orlando va quindi in archivio come un’annata più che positiva. Questo è però solo un punto di partenza per un club ambizioso che vuole continuare a migliorarsi di anno in anno. Una prima squadra sempre più competitiva nel torneo di B, un settore giovanile in continua espansione e una società determinata a fare tesoro di ogni esperienza per poter maturare e competere con realtà molto più grandi: questi gli obiettivi del futuro prossimo che la Costa d’Orlando Basket perseguirà con l’entusiasmo e la voglia di sempre per continuare a far battere i cuori dei sostenitori biancorossi, sempre più numerosi e appassionati.

(Visited 8 times, 1 visits today)