Una bella Sicula Leonzio ferma la sua corsa a Cosenza

Lentini – Si infrangono contro il Cosenza i sogni della Sicula Leonzio, che nel primo turno dei play-off del girone C di Serie C cede 2-1 ai rossoblù dopo una prestazione che avrebbe sicuramente meritato più fortuna. La squadra di mister Diana va in vantaggio ma si fa acciuffare e poi superare nel finale dopo aver sfiorato il colpo del ko.

Inizio match di marca comunque cosentina. Minuto numero 4, Tutino ci prova al volo, palla alta. Risponde la Leonzio al 18′ con Petermann con un tiro dai trenta metri ma Saracco interviene in due tempi. Al 38′ ancora Cosenza, ancora Tutino: conclusione che sfiora la traversa. Le squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0. Ad inizio ripresa, quindi, ecco il vantaggio lentinese con una perla su punizione di Bollino che col suo mancino non lascia scampo a Saracco, togliendo le ragnatele dal sette. Il Cosenza subisce il colpo, la Sicula Leonzio sfiora lo 0-2 con Foggia ma senza successo. Al 69′, però, i calabresi vanno vicinissimi al pari con Mungo che colpisce la parte superiore della traversa. Questo è il preludio al pari locale che arriva all’83’ con Okereke, abile a battere Narciso con un tiro secco dopo un controllo di petto. All’87’, quindi, la beffa con un calcio di rigore per i cosentini trasformato da Baclet. Al “San Vito” di Cosenza finisce così 2-1: calabresi avanti, Leonzio fuori ma a testa altissima.

Nel post partita, queste le parole del patron bianconero Leonardi: «Resta un profondo rammarico ma sono orgoglioso e soddisfatto della prova dei miei ragazzi e del mio staff. Usciamo a testa alta da Cosenza, consapevoli della grande partita disputata e del risultato assai bugiardo. La nostra è al contempo una piccola e grande società che si è esaltata nei momenti più difficili anche quando prendevano il sopravvento scoramento e difficoltà l’una dopo l’altra. L’appuntamento è rinviato alla prossima stagione. Programmeremo il nuovo campionato, una nuova stagione, consapevoli della forza di un organico che da matricola ha ben figurato. Un ringraziamento speciale lo rivolgo al Direttore Mignemi per avere allestito una rosa importante, pronta a vincere in qualsiasi campo. Grazie al mister Diana e a tutto il mio staff che hanno condotto un risultato importante per la società. Mi auguro di avere stimoli sempre più importanti per portare in alto la Leonzio e la città di Lentini».

Foto Rosito

(Visited 25 times, 1 visits today)