Tony Cairoli a bordo di una Formula 1

Patti – Dopo il Rally la Formula 1. A quanto pare in Tony Cairoli sembra che sia nata una seconda passione alternativa dopo il Motocross. Il crossista pattese si è infatti cimentato alla guida di una Toro Rosso sul circuito di Zeltweg, tracciato di proprietà della Red Bull. Dopo aver avuto un primo approccio con una Formula Renault 3,5, utile a capire come si guida una monoposto e a conoscere la pista austriaca, il 9 volte campione del mondo di motocrosso, sotto lo sguardo di Mark Webber, seconda guida della scuderia campione del mondo per quattro anni consecutivi, ha compiuto 20 giri nella mattinata di ieri alternandosi con Daniel Pedrosa, il pilota della Honda in Moto Gp.

L’obbiettivo (raggiunto) era quello di riuscire a prendere una certa confidenza con la monoposto faentina, conseguenza che lo ha poi portato ad ottenere una serie di tempi interessanti, che però alla fine non sono stati svelati alla stampa. Nonostante l’ottimo riscontro a livello prestazionale, nella testa del pattese non c’è sicuramente l’idea di approdare in futuro in F1, anche se potrebbe sostenere qualche altro test più avanti.

Per Tony come priorità c’è prima di tutto la caccia al decimo titolo mondiale , traguardo che sembra essersi allontanato sensibilmente dopo la gara di domenica in Gran Bretagna, che lo ha visto secondo in entrambe le manche dietro al rivale Jeffrey Herlings. Il divario di 54 punti appare come un Everest da scalare per il pattese,  soprattutto per la concretezza e solidità che sta dimostrando l’olandese in questa prima parte di stagione.

Danilo Scurria

Foto Markus Berger – Red Bull Content Pool

(Visited 45 times, 1 visits today)