Serie B: Palermo in finale play-off, Frosinone ultimo ostacolo verso la A

Palermo – Il Palermo stacca il pass per la finale play-off Serie B ConTe.it. I rosanero, dopo l’1-1 della sfida d’andata, battono 1-0 al ”Renzo Barbera” il Venezia. Decide la sfida un’autorete di Domizzi al 5′ del primo tempo. I rosanero adesso sfideranno il Frosinone, qualificatosi dopo un doppio 1-1 contro il Cittadella.

Serve quindi un autogol ai rosanero per avere la meglio sugli uomini di Pippo Inzaghi, vera bestia nera stagionale di Coronado e compagni, che possono comunque brindare alla qualificazione. La rete che vale la finale arriva dopo soli 5 minuti di gioco: conclusione da fuori di Rispoli, carambola e pallone che termina la sua corsa sui piedi di Trajkovski che a sua volta calcia impegnando severamente Audero. La respinta dell’estremo difensore dei locali finisce sui piedi di Domizzi che, per anticipare un avversario, deposita la sfera nella propria porta. Il primo tempo non regala ulteriori emozioni. Il Palermo è molto quadrato e non concede nulla agli avversari, che però nella ripresa sono molto più pimpanti e al 64′ sfiorano il pari ma Pomini è bravo a mettere il piede sul colpo di testa di Geijo. Nel finale, il Venezia rimane anche in 10 per l’espulsione di Pinato per fallo su Jajalo. Il match si chiude così 1-0, il Palermo è in finale, i lagunari sono eliminati. La finale per la Serie A si giocherà tra Frosinone e Palermo.

Palermo-Venezia 1-0

Marcatore: 5′ aut. Domizzi (P).

Palermo (4-3-2-1): Pomini; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Ghanoré, Jajalo, Murawski (80′ Fiordilino); Trajkovski (75′ Rolando), Coronado; La Gumina. All. Stellone.

Venezia (3-5-2): Audero; Andelkovic, Modolo (59′ Litteri), Domizzi; Bruscagin, Fabiano (55′ Falzerano), Stulac, Pinato, Garofalo; Marsura, Geijo. All. Inzaghi.

Note: Ammoniti: Fiordilino (P); Modolo (V). Espulso: 82′ Pinato.

(Visited 20 times, 1 visits today)