F1: Ricciardo lascia la Red Bull, sarà pilota Renault

Messina – Annuncio un po’ a sorpresa per il mercato piloti in Formula 1: Daniel Ricciardo ha scelto di lasciare la Red Bull al termine della stagione sportiva 2018. Il pilota australiano di origini siciliane ha deciso di cedere alla corte della Renault, team per cui correrà nel 2019.

«È stata una delle decisioni più difficili della mia vita – ha detto Ricciardo – ma credo sia arrivato il momento di affrontare una nuova sfida. Sono consapevole che c’è molto lavoro da fare per permettere alla Renault di competere ad alti livelli ma sono rimasto impressionato dai progressi che hanno fatto in soli due anni e so che, ogni volta che la Renault si è cimentata in ambito sportivo, alla fine ha vinto. Spero di poter dare loro una mano dentro e fuori dalla pista in questo viaggio».

Entusiasmo in casa Renault, mentre la Red Bull si è limitata ad augurare a Ricciardo le migliori fortune, comprendendo la scelta del pilota e dichiarando di pensare esclusivamente alle gare che mancano al termine della stagione. Il divorzio tra le parti, comunque, era nell’aria nonostante la tempistica shock. Già in passato Ricciardo aveva ammesso di sentirsi considerato come una seconda opzione all’interno del team Red Bull alle spalle del compagno di scuderia Max Verstappen. A nulla sono valsi i colloqui con Dietrich Mateschitz, patron di Red Bull.

(Visited 16 times, 1 visits today)