B a 19 squadre, il Catania resta in C ma annuncia provvedimenti

Catania – Catania beffato. Ancora una volta. Il club rossazzurro, dopo l’incredibile decisione della federazione riguardo la Serie B a 19 squadre, si ritrova nuovamente in Serie C. «È la morte del calcio italiano», secondo l’ad catanese Pietro Lo Monaco. Ma non finisce qui. Nell’ambito della questione relativa ai ripescaggi, il Calcio Catania tutelerà i suoi diritti in tutte le sedi.

La società catanese ha comunicato di aver affidato gli incarichi ad un team di legali, già all’opera: all’avvocato Federico Tedeschini, coadiuvato dall’avvocato Giuseppe Gitto, è stato conferito mandato per quanto attiene al diritto amministrativo; all’avvocato Cesare Placanica, coadiuvato dall’avvocato Franco Passanisi, per i risvolti di diritto penale; all’avvocato Edoardo Chiacchio, coadiuvato dall’avvocato Ida Linda Reitano, per le azioni nell’ambito del diritto sportivo.

 

(Visited 119 times, 1 visits today)