Che brutto Catania! Il Foggia ne fa tre agli irriconoscibili rossazzurri

Foggia – Una piccola Caporetto. Il Catania esce con le ossa rotte dallo “Zaccheria” di Foggia, dove i rossoneri padroni di casa sconfiggono con un perentorio 3-0 la truppa di Moriero, assolutamente irriconoscibile in terra pugliese. I gol di Floriano, Iemmello e Agnelli affondano gli etnei, adesso sempre più vicini ai play-out.

L’incontro comincia male per il Catania, che al al 14′ è già sotto di una rete, complice la respinta vincente di Floriano dopo la bella conclusione a giro di Sarno che si era infranta sulla traversa. La reazione dei siciliana è praticamente inesistente. A vedersi in avanti è sempre e solo il Foggia, che nel finale della prima frazione di gioco ci prova con Agnelli e Gigliotti, che non centrano il bersaglio grosso, e soprattutto con Chiricò, che con un gran sinistro impegna severamente Liverani, che con reattività riesce a deviare in angolo.

Nella ripresa la musica non cambia, il Foggia fa la partita, il Catania osserva impotente. Al 56′ Iemmello fa le prove generali del raddoppio, che non giunge per una mera questione di centimetri. Il numero 9 rossonero si rifà al minuto numero 74, realizzando il 2-0 per il Foggia con un destro che trova l’angolino basso alla sinistra di Liverani. I rossazzurri sono in balia dei padroni di casa e al 78′ affondano, complice il bel pallonetto di Agnelli che sorprende l’estremo difensore locale e sancisce il 3-0 definitivo per i pugliesi. Nel finale il Foggia sfiora anche il poker e al 90′, finalmente, arriva un tiro anche da parte del Catania, con Castiglia che spedisce alto dalla distanza. Finisce 3-0 per il Foggia, il deludente Catania di Moriero deve svoltare, la corsa verso la salvezza è adesso più che mai complicata.

Foggia-Catania 3-0 

Marcatori: 14′ Floriano, 74′ Iemmello, 78′ Agnelli.

Foggia (4-3-2-1) – Narciso, Loiacono, Coletti, Gigliotti, Di Chiara, Chiricò, Agnelli (k), Vacca, Sarno (dal 21° s.t. Sanz-Maza), Iemmello, Floriano (dal 7° s.t. Gerbo). A disposizione: Micale, Lauriola, Agostinone, Riverola, Quinto, Lodesani, Arcidiacono, De Gennaro. Allenatore: Roberto De Zerbi.

Catania (4-3-2-1) – Liverani, Pelagatti (dal 17° s.t. Garufo), Ferrario, Bastrini, Bergamelli (k) dal 33° s.t. Nunzella), Di Cecco, Castiglia, Calderini, Russotto, Falcone, Lupoli (dal 1° s.t. Musacci). A disposizione: Bastianoni, Agazzi, Pessina, Felleca, Gulin. Allenatore: Francesco Moriero.

Arbitro: Antonio Giua di Pisa.

Assistenti: Marco Bresmes (Bergamo) e Francesco Oliviero (Ercolano).

Ammoniti: Lupoli (C); Coletti (F); Musacci (C); Bergamelli (C); Gigliotti (F).

Francesco Gugliotta

(Visited 98 times, 1 visits today)