Coppa Italia pallanuoto, l’Ortigia stende anche la Roma

Siracusa – Anche la Roma deve arrendersi ad un’Ortigia ancora in crescita ma già cattiva e cinica quando serve. I biancoverdi vincono gara 2 del concentramento di Ostia battendo i giallorossi per 11 a 9. Tre tempi giocati in perfetto equilibrio e ultimo parziale impeccabile per i siracusani che affondano l’allungo decisivo.

«Abbiamo sopperito all’assenza di Abela e siamo riusciti a gestire le situazioni con l’uomo in meno – commenta il tecnico siracusano Stefano Piccardo –. Continuiamo, però, a sbagliare troppo e dobbiamo migliorare in certi frangenti. Prossima settimana, in vista della trasferta europea, dovremo lavorare sodo per riparare ad alcune situazioni che si ripetono in partita».

Le note positive giungono sicuramente dallo spirito di squadra che, anche oggi, ha posto rimedio alle assenze e ai falli che, a metà del terzo tempo, hanno messo fuori Rotondo. In grande spolvero Di Luciano con 6 reti e convincente la prova dei “senatori” che danno sostanza al gioco.

CC ORTIGIA – ROMA 11-9 (2-2/2-2/3-3/4-2)

CC Ortigia: Caruso, Cassia, Jelaca 1, Di Luciano 6, Giacoppo, Espanol Lifante 3, Rotondo, Vapenski 1, Susak, Napolitano, Pellegrino. All. Stefano Piccardo

Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti, Faraglia 2, Moroni, J. Camilleri, Spione 2, S. Camilleri 2 (1 rig), Paskovic, Lapenna, De Robertis 1, Africano, Innocenzi 2, D’Ascoli. All. Gatto

Arbitri: Gomez e Alfi

Prospero Dente

(Visited 18 times, 1 visits today)