Dattilo Noir, Pisciotta: “Usciremo insieme da questo periodo nero, raggiungeremo i play-off”

Paceco – Dal primo posto in classifica al quarto posto con nove lunghezze di distacco dalla capolista. Tutto questo in tre settimane, le tre giornate nere del Dattilo Noir. 0 punti conquistati nelle ultime tre gare di campionato per i gialloverdi che non vincono dalla ventitreesima giornata, dal 3-1 casalingo contro la Sancataldese. Un periodo nero che gli uomini di Formisano vogliono e devono lasciarsi alle spalle a partire da domenica pomeriggio, quando al “Mancuso” arriverà il Mussomeli. Una sfida non facile ma, per il centrocampista dattilese Giampiero Pisciotta, fondamentale per il traguardo finale dei play-off: “Giustamente le tre sconfitte consecutive lasciano un po’ d’amaro in bocca – ha detto Pisciotta –, soprattutto quest’anno che non eravamo abituati ad una situazione così. Siamo stati un po’ con il morale sotto i tacchi ultimamente ma sicuramente già da domenica torneremo ad essere quelli che eravamo fino a qualche settimana fa. Contro il Mussomeli giocheremo in casa e vogliamo a tutti i costi tornare alla vittoria e a conquistare i tre punti. Non sarà una partita semplice perché loro vengono da un buon momento, ma noi vogliamo riscattarci e venderemo cara la pelle per vincere e proseguire la nostra marcia verso i play-off”.

In questo momento negativo la forza del gruppo dattilese e la capacità motivazionale di un grande allenatore come Massimo Formisano potrà sicuramente fare la differenza: “Il mister in questi giorni ci ha rasserenati e ci ha detto di stare calmi – ha continuato il centrocampista gialloverde Pisciotta -. Dobbiamo restare tutti uniti e ricominciare a lottare tutti insieme. Perché presto ne usciremo fuori alla grande da questo periodo negativo di risultati. La sconfitta più cocente tra queste ultime tre? Tutte le sconfitte fanno male, ma forse quella col Paceco brucia un po’ di più. Sia per come è arrivata dopo che eravamo passati in vantaggio nei primi minuti e sia per la rivalità sportiva che c’è con i cugini pacecoti”.

Mussomeli, Mazara, Gela e Atletico Campofranco, sono queste le ultime quattro insidiosissime avversarie del Dattilo in questo rocambolesco quanto imprevedibile finale di stagione. L’obiettivo per il Dattilo Noir però ormai è quello di rientrare tra le prime cinque: “Adesso prevedo un finale di stagione avvincente, in cui tutto è ancora aperto e con nulla di scontato. È un torneo molto equilibrato, sia nella parte alta che nella parte bassa della classifica. Speriamo di raggiungere un piazzamento migliore nella griglia dei play-off e di arrivare al massimo della condizione e – ha concluso Pisciotta – del morale a quest’ultima fase della stagione”.

Giuseppe Favara

(Visited 154 times, 1 visits today)