Eccellenza “A”: Tris Riviera Marmi, la Folgore tiene il passo

Palermo – Il Riviera Marmi fa tre su tre, tiene il passo la Folgore Selinunte. Continua, così come è iniziato, il campionato di Eccellenza “A”, giunto alla terza giornata tra una classifica ancora poco chiara ed i tonfi di chi deve ancora iniziare a fare sul serio. Tutte le gare in programma pendono dunque secondo il fattore campo ed a ben cinque segni “1”, seguono tre pareggi.

Partendo proprio dalla testa della classifica, basta il gol di Gianmarco Corsino al Riviera Marmi per volare a quota 9 punti. I ragazzi di Melillo, dopo l’impresa di Troina, sono l’unica squadra a punteggio pieno e si godono il titolo di capolista da matricola. Resta così ad un punto il Pro Favara, che dopo una partenza in chiaroscuro spera di poter agguantare il primo successo tra le mura amiche, nel prossimo turno, contro il Dattilo.

Subito dietro, vince la Folgore Selinunte. L’undici di Nicola Terranova, ancora col minimo sforzo, supera la Nissa, grazie ad una rete messa a segno da Prestia. Lo score si sblocca dopo appena sei minuti e i rossoneri danno continuità al poker della settimana precedente, condannando gli ospiti alla prima sconfitta in campionato nella seconda trasferta consecutiva.

A quota sei punti c’è poi il Mussomeli, che batte il Terranova Gela per 2-1 timbrando la seconda vittoria in altrettante gare sul proprio campo. I nisseni, reduci dai tre schiaffi di Paceco, fanno propri i tre punti in rimonta, subendo la rete che porta la firma di Alex Porto per poi salire in cattedra con la punizione trasformata da Marco Minnone ed il decisivo gol di Giammanco. La sconfitta costa anche la panchina a Natale Serafino, esonerato dopo appena due gare. Per i gelesi torna così viva la pista Vedda, esonerato all’esordio dopo la sottoscrizione di regolare tesseramento.

Altra vittoria di peso è quella del Dattilo. I trapanesi asfaltano un Troina alla terza sconfitta consecutiva, bloccato a 0 punti insieme al Terranova, col risultato di 2-0. I gol di Paladino e Carioto risollevano la squadra di Formisano dopo una partenza non troppo esaltante, ma soprattutto prolungano la notte fonda degli ennesi, lontani dai proclami della vigilia e forse pronti a cambiare allenatore, con la panchina di Peppe Pagana che non è poi così salda.

Il primo brindisi della stagione arriva anche per il Licata, che in casa si prende i tre punti contro il Mazara. Manfrè e Iannizzotto spianano la strada all’undici di Pardo, che aggancia i canarini e offre ottimi segnali al proprio pubblico.

Nell’unico anticipo, finisce a reti bianche tra Parmonval e Paceco, appaiate a 5 punti. Entrambe le sfidanti hanno però vinto, decidendo di sostenere con un bellissimo gesto di solidarietà le cure di Giovanni, bambino affetto da una rara e ad incurabile patologia, grazie alla devoluzione dell’intero incasso della gara.

Senza gol è finito anche il match tra Castelbuono e Campofranco, partite a rilento ed ancora alla ricerca di un primo successo. I madoniti continuano a difendersi con le unghie e con i denti, dopo l’estate turbolenta ed il ritorno in extremis di Ricca, che per il momento può accontentarsi di tre pareggi in tre partite, mentre gli agrigentini, con un solo gol segnato, sono lontani e restano bloccati in basso.

Nel posticipo delle 18:30, infine, lo stoico Marsala di Angelo Galfano sfiora il colpaccio a Castellammare. Sembrava in casa dell’Alcamo i lilibetani dovessero sciogliersi, ma il gol di Elamraoui ha davvero rischiato di valere tre punti. Quasi tutta la gara è così rimasta sullo 0-1, fino a quando Jimoh ha evitato la disfatta della corazzata bianconera e consegnato agli ospiti il terzo pareggio di fila, oro colato in un caos societario che mette a serio rischio la possibilità dei marsalesi di onorare il campionato.

Nel prossimo turno, dopo le gare di andata degli ottavi di Coppa Italia da giocare mercoledì 28, i riflettori sono puntati sui derby trapanesi Paceco-Riviera Marmi e Mazara-Alcamo.

ECCELLENZA GIRONE A – 3^ Giornata 

Alba Alcamo – Sport Club Marsala 1912 1-1

Dattilo Noir – Troina 2-0

Folgore Selinunte – Sport Club Nissa 1962 1-0

Licata – Mazara 2-1

Mussomeli – Terranova Gela 2-1

Parmonval – Paceco 0-0

Polisportiva Castelbuono – Atletico Campofranco 0-0

Riviera Marmi – Pro Favara 1-0

Classifica

Riviera Marmi 9

Folgore Selinunte 7

Mussomeli 6

Parmonval, Paceco, Alba Alcamo 5

Mazara, Nissa, Dattilo Noir, Licata 4

Polisportiva Castelbuono, Sport Club Marsala 1912 3

Atletico Campofranco 2

Pro Favara 1

Terranova Gela, Troina 0

Enzo Cartaregia 

(Visited 156 times, 1 visits today)