Giacomo Sereni torna al Basket Barcellona

Barcellona P. G. – È ufficiale il ritorno di Giacomo Sereni al Basket Barcellona. L’atleta ha vestito la canotta giallorossa già nella stagione 2008/2009, conclusasi con la sconfitta in semifinale play-off contro Latina che vinse poi il torneo di Serie A dilettanti, raggiungendo la categoria superiore. Indiscrezioni davano per concluso l’affare già da qualche settimana, ma l’ufficialità arriva soltanto adesso.

Nato a Padova l’11 aprile 1984, Sereni è cresciuto nel settore giovanile della Benetton Treviso, totalizzando anche tredici convocazioni nella massima serie. Gran parte della sua carriera ha riguardato campionati di Serie B. Le esperienze di Riva del Garda, Venezia e Patti hanno preceduto la prima parentesi barcellonese di Giacomo Sereni, ala grande di ruolo, che, dopo la stagione chiusa in crescendo in giallorosso, è tornato a Patti (vincendo il campionato) per poi viaggiare alla volta di Reggio Calabria e Lucca (ottenendo anche qui una promozione). È tornato quindi in Sicilia per indossare la maglia del Cus Messina nella stagione 2012-2013. Esperienza che ha preceduto le tre stagione alla Pallacanestro Catanzaro.

“Mi sarebbe piaciuto rimanere a Catanzaro. Sarei andato via soltanto per una situazione stimolante su più fronti. Qui lascio un pezzo del mio cuore, soprattutto a livello affettivo – ha affermato Sereni -. La mia ragazza è catanzarese, con i miei genitori qui venivo in vacanza. Quando mi ero convinto a restare, è arrivata la proposta di Barcellona che mi ha spiazzato. Ho ancora il ricordo di un palazzetto pieno e colorato. Sono state emozioni che non ho più vissuto da altre parti. Giocare davanti al pubblico del “PalAlberti” è impagabile. Poi, aspetto molto importante, ho deciso di sposare al 100% il nuovo progetto: non più grandi nomi, ma gente volenterosa che ha voglia di lavorare. Giorni fa ho letto un comunicato ufficiale della società nel quale mi sono rispecchiato. Penso anche io che, grazie al lavoro duro, si ottengono i migliori risultati. Dopo Barcellona, ho vinto tre campionati. Tutti con squadre che hanno fatto del gruppo e del lavoro il loro punto di forza. Per me è un ritorno, è una piazza che conosco già. Ritroverò persone nello staff che conoscevo già da prima. Poi avevo voglia di rifarmi un’esperienza in Sicilia che per me è una terra adottiva. Sono contento e sono carico. Ormai conosco bene questo campionato. So che non è un campionato facile. Però penso che, lavorando bene, possiamo ottenere un buon traguardo. Secondo me, noi avremo un asso nella manica che è il nostro grandissimo pubblico. Mi auguro di rivederlo. Perché il pubblico di Barcellona nessuna piazza in questo girone può vantarlo”.

Benedetto Orti Tullo

(Visited 71 times, 1 visits today)