Green, ko interno contro Licata

Palermo – Di nuovo fatale Licata: il Green cede in casa col punteggio di 54-69 e interrompe una striscia positiva di tre successi.

Inizio molto equilibrato tra le due squadre, un ottimo inizio di Stanic e Fathallah porta Licata in vantaggio 8-11 a metà primo quarto costringendo coach Bonanno a un timeout. Lebo con due spettacolari contropiedi e quattro punti di Gullo riportano avanti il Green sul 20-19 a fine primo quarto: due liberi del croato, attivissimo a rimbalzo chiudono i primi dieci minuti sul 22-19.

Per Licata entra in partita Bush che mette quattro punti veloci a inizio secondo periodo. Stanic coi liberi per un tecnico e un tiro dalla media di Crucitti portano gli ospiti sul +5 (22-27). Momento buio per il Green che per quasi 4′ non mette un punto in attacco e subisce altri punti di Falanga e Caiola: Lebo su assist di Gullo rianima un Green spento. Licata va sul +11 (24-35) sfruttando un Green che litiga col ferro, emblematico lo 0/3 dai liberi di Trevisano su tecnico assegnato a Fathallah. E quando il Green timbra il cartellino, con la tripla di Gullo, Licata è brava a respingerlo indietro con quattro punti di Bush: 32-42 alla prima metà solo grazie a un tiro dalla media di Gullo.

Al ritorno dagli spogliatoi il Green è senza Trevisano, dopo il secondo tecnico rimediato per proteste al termine della prima parte di gioco. Licata ancora una volta pare più brillante su ogni palla vagante e allunga sul +15 (39-54), prima di subire un break da Cerasola e Bontempo per il che consente al Green di chiudere il periodo ancora in partita sul 44-54. Partita un po’ contratta in questa fase, si segna poco, specie i biancoverdi hanno percentuali davvero basse, tanti contatti duri.

Il Green soffre sottocanestro (giova ricordare come l’unico lungo di ruolo rimasto sia l’under Cerasola, in questo frangente di gioco), ma è sempre vivo, in partita. Lebo si carica sulle spalle i biancoverdi, ed è -6 grazie ad alcune grandi giocate in transizione (52-58). Fathallah con la tripla toglie d’impaccio Licata, sono i tre punti che indirizzano il match, perché Licata è brava a non mollare il controllo sul match, chiudendo sul. Il Green può recriminare per una serata storta in attacco, con percentuali bassissime e numeri tremendi dai liberi: 9/30 a fine match, fa tutta la differenza di questo mondo. Il finale, nervoso, è la conclusione di un pomeriggio storto per il Green, a tutto campo.

Green Basket-Studentesca Licata 54-69

Green Basket – Gullo 11, Bontempo 12, Tagliareni 4, Lebo 23, Cerasola 4; Lupo, Biondo, Trevisano, Ramil, Vitale, Cusimano ne, Zingale ne. All. Bonanno, Vice: Verderosa.

Studentesca Licata – Fathallah 9, Stanic 13, E. Caiola 6, Bush 17, Falanga 17; G. Caiola 3, Crucitti 4, Di Pasquale ne. All. Castorina.

Arbitri: Alex Oliver Di Mauro di Priolo Gargallo (SR) e Massimiliano Lucifero di Milazzo (ME).

NOTE

Parziali: 22-19, 10-23 (32-42), 12-12 (44-54), 10-15 (54-69). Falli: Green 18 – Licata 28. Tiri liberi: Green 9/30 – Licata 13/20. Uscite per falli: Stanic, G. Caiola (Licata) Espulso Trevisano (Green Basket) per doppio fallo tecnico.

Giuseppe Corrao

(Visited 66 times, 1 visits today)