III Trofeo Fitbull, bis dell’Italia sulla Bielorussia

Catania – L’Italia Junior dell’Head Coach Giulio Coletta non fa sconti anche nella seconda tornata di gare del Dual match contro la Bielorussia. Piazza Vincenzo Bellini, Teatro Massimo, Catania in delirio per il successo di 8-2 che ripete il 7-4 ottenuto martedì all’Istituto Vaccarini. Mille spettatori per una serata di Boxe spettacolare, ottime indicazioni per gli azzurri che da adesso rivolgeranno la loro attenzione ai Campionati Europei d’Ungheria, in programma dal 15 al 24 giugno a Keszthely.

Braccia al cielo per l’avolese Corrado Depoli, il palermitano Alessio Cangelosi (recente tricolore ed abile a riscattare la sconfitta di martedì) e soprattutto per il pugile di casa Salvatore Cavallaro, spinto da tanti sostenitori e amici della propria città e guidato dallo zio Giovanni della Raging Bull. A rendere più corposo il successo degli azzurri Spada, Cappai, Casamonica, De Chiara e Millas.

Quattro match di esibizione, tra cui uno femminile con la catanese Martina La Piana (campionessa italiana della Raging Bull) hanno fatto da “antipasto” alla serata, che è entrata nel vivo con gli ingressi delle squadre di Italia e Bielorussia, accompagnate dai rispettivi inni nazionali e da uno scambio di targhe ricordo tra rappresentanti delle due nazionali, ed è proseguita con dieci gare emozionanti sino alla premiazione dei vincitori.

Soddisfazione da parte dello staff organizzativo con in testa la Fpi, Federazione Pugilato ed il Comitato siciliano con il Presidente Giancarlo Ranno, i tecnici Giovanni Cavallaro della Fitbull Palestre, Giuseppe Platania, Fabrizio Cappai e Coletta. Hanno arbitrato: Francesco Cicolese (Palermo), Benedetto Brandino (Siracusa), Emanuele Chiappini (Roseto degli Abruzzi), Antonio Marogna (Sassari).

Di seguito i risultati.

46 kg Massimo Spada vince ai punti su Mikalayeu Daniil, 48 kg Patrick Cappai vp Baranau Mikita, 50 kg Corrado Depoli vp Pryvalau Dzianis, 52 kg Alessio Cangelosi vp Ramanovich Aliaksei, 54 kg Nenadavets Maksim vp Daniele Oggiano, 57 kg Nenadavets Vadzim vp Ruben Ficara, 60 kg Armando Casamonica vp Dzikan Ihnat, 63 kg Salvatore Cavallaro vp Iusubovi Kazim, 66 kg Luca De Chiara vp Filipovich Aliaksandr, 70 kg Naichel Millas vp Startsau Aliaksandr.

Esibizioni, fuori programma: 75 kg Alfiorau Aliaksei vrsch (intervento medico alla testa) Antonino Maniscalco, 52 kg Martina La Piana vp Siria Cavallo, 60 kg Silvano Abbate vp Remus Ilas, 75 kg Antonino Spampinato-Michael Samperi pari.

Giuseppe Signorino

(Visited 85 times, 1 visits today)