Marsala distratto, il Rende ne fa due

Rende – È stato un Marsala 1912 che ha, ancora una volta, messo in luce il suo cammino altalenante in questo campionato di serie D. Oggi era una gara importante, in cui raccogliere almeno un pareggio sarebbe stato utile per tenere a distanza la zona play-out. Le continue voci di mercato probabilmente avranno influito sulla serenità della squadra, che ha pure terminato la gara con un uomo in meno a causa dell’ennesima espulsione stagionale. Stavolta a farne le spese è stato l’esperto Provenzano. Dopo la pausa natalizia, il Marsala 1912 dovrà disputare un ciclo di gare terribili, contro Siracusa,  Vibonese e Frattese. Incontri proibitivi, ma non impossibili, trascorsi i quali, si avrà un quadro molto più chiaro sulla reale forza caratteriale di questa squadra.

La gara odierna ha visto un Marsala 1912 con poco mordente, andato subito sotto al 2′ con Fiore. La reazione degli azzurri si è rivelata sterile e soltanto Riccobono è riescito di tanto in tanto a creare qualche pericolo.

Nel secondo tempo gli azzurri cambiavano registro, rendendosi più pericolosi. Al 13′ gli uomini di mister Pergolizzi, provano a scuotersi con Provenzano, che  impegnava dalla distanza De Brasi. Al 28′ Gallon sprecava il pareggio, calciando a lato. Al minuto 88 arrivava il raddoppio, con il Marsala ridotto in dieci e sbilanciato in avanti, grazie a Feraco.

Ecco, al termine dell’incontro, le dichiarazioni di mister Pergolizzi: “Purtroppo, spesso abbiamo cali di tensione e li paghiamo amaramente. Non si può regalare un uomo agli avversari, nel momento in cui stavamo cercando di rimettere la gara in sesto. Forse avrà anche inciso l’imminente periodo natalizio e la lunga pausa che ci separerà dal girone di ritorno. Anche se in maniera confusa avremmo meritato sicuramente il pareggio. Numericamente siamo in pochi, ma una società di calcio è come un’azienda e un allenatore deve agganciarsi con ciò che ha”.

Rende – Marsala 1912 2-0

Rende: De Brasi, Bruno, La Gioia (29′ s.t. Falbo), Papa, Musca, Scarnato, Gigliotti, Fiore, Actis (33′ s.t. Feraco), Zangaro, Azzinaro.

In panchina:

Palumbo, Feraco, Falbo, Formosa, Conforti, Muraca.

Marsala 1912: Pizzolato, Perricone (38 s.t. Crivello), Sammartano (42′ s.t. Pergolizzi), Candiano, Gambuzza, Maltese, Corsino, Provenzano, Gallon, Riccobono, Convitto.

In panchina:

Lo Verde, Crivello, Cincotta, Lanza, Brugnone, Sorrentino, Pergolizzi.

Arbitro: Marco Monaldi di Macerata. Assistenti: Claudio Barone –Roma 1 e Francesco Rizzotto –Roma 2

Reti: 2′ Fiore; 88′ Feraco.

Ammoniti: Musca (R); Corsino (M); Candiano (M); De Brasi (R);

Espulsi: Provenzano (M).

Nicola Donato

(Visited 52 times, 1 visits today)