Mirto lascia lo Sporting Taormina, subentra il vice Salvatore Principato

Taormina – Sarà Salvatore Principato il nuovo allenatore dello Sporting Taormina che, dopo Marco Coppa e Gaetano Mirto, si è affidato all’ex tecnico della Berretti dell’Acr Messina e vice dello stesso Mirto alla Leonfortese: “Per motivi personali, purtroppo, il mister ha deciso di interrompere il rapporto con la società. Abbiamo preso atto della situazione, a pochi giorni dall’inizio della stagione – ha spiegato il presidente Mario Castorina – non avremmo potuto cercare un nuovo allenatore e, consigliandoci con lo stesso Mirto, stiamo continuando con il suo vice, persona competente e per bene. La scelta è stata ponderata anche dopo aver parlato con la squadra ed è quella giusta”.

Inoltre, la societa jonica si è mossa anche sul mercato per completare la rosa a disposizione del nuovo mister che potrà contare sul difensore Fabrizio Filistad, tornato in biancoazzurro dopo la breve esperienza con il Messina, sul portiere Umberto Cirnigliano, prelevato dal Misterbianco, e sui centrocampisti Francesco Calcagno, ex Due Torri, e Kofi Takyi, dall’Atletico Catania, anche se manca ancora un attaccante: “La priorità è una prima punta per sostituire Ancione (passato al Milazzo, ndr) – ha concluso Castorina – mentre con Maggioloti (ex ma trasferitosi a Sant’Agata, ndr) dobbiamo parlare e, in caso di accordo, le porte sono aperte”.

Davide Billa

(Visited 336 times, 1 visits today)