Play-off Serie B, il Trapani non vuole più fermarsi

Trapani – L’emozione è alle stelle ed è palpabile. Il Trapani non intende fermarsi proprio adesso che ha raggiunto i play-off per l’accesso alla Serie A. Vuole continuare a sognare. Per continuare a farlo dovrà superare l’ostacolo Spezia, approdato in semifinale dopo aver battuto fuori casa il Cesena nel turno eliminatorio. Si comincia oggi pomeriggio alle 18:30, al “Picco” di La Spezia. Il ritorno si giocherà al “Provinciale” martedì alle 20:30. Il Trapani, in virtù del miglior piazzamento in classifica, potrebbe passare il turno anche pareggiando entrambe le gare. Basterebbe non perdere.

“Andremo a giocarci la partita e sarà meglio tirar fuori il massimo – ha detto in conferenza stampa il tecnico Cosmi –. Vogliamo raggiungere un grande risultato sportivo ed entrare nella storia del calcio italiano. Non ci stiamo accorgendo adesso di fare i play-off. Abbiamo sudato, sofferto, gioito e ci siamo adeguati al nostro status, leggero ma reale. Non c’è sorpresa. Bisogna eliminare le ansie ma non le piccole paure che spingono a restare concentrati. Non bisogna aver paura di aver paura. Se noi riusciamo a respirare ciò che si vive in città, l’energia, l’euforia che la gente comunica semplicemente parlandoci, credo che la squadra possa non aver bisogno del mio intervento”. Sullo Spezia: “Hanno passato il turno preliminare le squadre che hanno meritato, che psicologicamente e fisicamente hanno interpretato meglio le partite. Lo Spezia ha perso Valentini che è un giocatore importante, giocherà in maniera offensiva ed è probabilmente l’unica squadra che per una mezz’oretta ci ha messi in difficoltà nell’ultima parte del campionato. Non sarà una partita a scacchi. Penso che ci saranno momenti in cui bisognerà difendersi e altri in cui si dovrà giocare la palla limitando gli errori in fase di uscita”.

Convocati Trapani:

PORTIERI: 1. Nicolas, 12. Geria, 31. Fulignati;

‎DIFENSORI: 2. Perticone, 3. Daì, 4. Pagliarulo, 6. Scognamiglio, 13. Fazio, 23. Camigliano, 28. Pastore, 29. Rizzato;

‎CENTROCAMPISTI: 5. Scozzarella, 7. Basso, 14. Ciaramitaro, 17. Barillà, 20. Coronado, 21. Nizzetto, 27. Eramo, 30. Cavagna;

‎ATTACCANTI: 8. Montalto, 9. Torregrossa, 10. Petkovic, 18. Citro, 36. De Cenco.

Lo Spezia, orfano del difensore Valentini ma con Calaiò che torna convocabile, avrà a disposizione soltanto un risultato su tre nei 180 minuti di gara. Dovrà vincere per forza, come d’altronde già fatto a Cesena nel corso del turno eliminatorio di play-off, se vorrà continuare a coltivare il sogno. Così il tecnico Mimmo Di Carlo: “Ho sempre creduto che il lavoro fosse l’unica risposta e oggi scenderemo in campo per giocare l’andata di una storica semifinale, guadagnata con impegno, carattere, sacrificio e determinazione da un gruppo composto da uomini veri che lavorano quotidianamente al massimo delle proprie possibilità per il bene dello Spezia e che meritano di essere supportati sempre. Stiamo vivendo momenti senza precedenti, il merito è tutto dei ragazzi ed anche contro il Trapani scenderanno in campo senza paura, ma con grandi motivazioni, ben consci che quando lo Spezia gioca da Spezia, mettendo davanti a tutto il collettivo, qualsiasi avversario può soffrire, Trapani compreso”. Poi il tecnico dello Spezia è passato all’analisi dei granata. “Il Trapani è arrivato terzo in campionato e per questo ai siciliani vanno sicuramente fatti i complimenti, ma i play-off sono un torneo a parte, dove sicuramente loro partono da favoriti per diversi motivi, compreso il fatto di esser più freschi dato che non hanno disputato il turno preliminare, ma indipendentemente dai numeri e dalle statistiche, noi abbiamo veramente tanta voglia di compiere una nuova impresa e faremo il possibile per “spaccare la partita”, ovvero smontare una alla volta le certezze dei nostri avversari, sfruttando al meglio il fattore campo, con il pubblico spezzino che sarà assolutamente determinante. Sia noi che i siciliani a questo punto vogliamo arrivare fino in fondo, ma io ho fiducia nei miei ragazzi che hanno dimostrato anche a Cesena di avere gli attributi”.

Federico La Penna della sezione AIA di Roma 1 è l’arbitro di Spezia-Trapani, gara valevole per la semifinale di andata dei Play-off di Serie B 2015/16, che si disputerà oggi, sabato 28 maggio alle 18:30, presso lo Stadio “Alberto Picco” – La Spezia. Assistenti di gara sono Marco Citro di Battipaglia e Giovanni Colella di Padova; quarto ufficiale Stefano Bellutti di Trento. Addizionali Riccardo Pinzani di Empoli e Eugenio Abbattista di Molfetta.

Nino Maltese

(Visited 88 times, 1 visits today)