Rinforzi per il TeLiMar che promuove Schimmenti in panchina

Palermo – Terminata a metà luglio la stagione agonistica con la conquista al Foro Italico di Roma del Titolo di Vice-Campione d’Italia Under 17 e con un onorevole settimo posto in centro classifica nel Campionato di Serie A2 con una prima squadra volutamente caratterizzata da 8 elementi giovanissimi e dall’assenza dell’atleta straniero, il TeLiMar ha già definito, con grandi novità, lo Staff ed il roster che parteciperà al Campionato di Serie A2 2016/2017.

In panchina la Dirigenza del TeLiMar ha voluto premiare Vittorio Schimmenti, artefice della conquista dello storico Scudetto Under 15 nel 2014 e di due entusiasmanti stagioni con l’Under 17 culminate con la conquista del bronzo nel 2015 e dell’argento nel 2016, nominandolo allenatore della prima squadra, lavoro in cui verrà coadiuvato da Ivano Quartuccio, che aveva guidato la prima squadra sino a fine maggio. La promozione di Schimmenti appare fisiologica sia per la continuità con quasi la metà della rosa costituita da atleti da lui forgiati, sia per garantire al club una crescita uniforme dello staff tecnico secondo un principio di logica alternanza.

Confermato il portiere romano classe ’96 Alessandro Serrentino, protagonista di un eccellente Campionato, che tornerà per il secondo anno consecutivo a Palermo in prestito dal Vis Nova. Dopo la scorsa stagione giocata senza atleta straniero per dare maggiore responsabilità ai tanti giovani inseriti in prima squadra, è stato già definito l’ingaggio del forte straniero Vinko Lisica e del ligure dalla pluriennale esperienza in A1 Michele Pesenti.

Vinko Lisica, è un croato classe 1993 nato a Spalato, dove, dopo la trafila nelle squadre giovanili dello Jadran, ha esordito in serie A all’età di 17 per disputare nella sua squadra cinque stagioni. L’anno scorso è approdato nel Campionato di A2 italiano giocando nel Circolo Canottieri 7 Scogli di Siracusa, evidenziandosi come uno dei migliori tre stranieri del girone sud con ben 44 reti all’attivo in 21 partite. È un giocatore completo, precisa espressione della scuola pallanotistica croata votata alla polivalenza, e che dunque può ricoprire più ruoli in attacco e può anche essere utilizzato come marcatore del centroboa. È un atleta che ha la pallanuoto nel sangue: il padre, che lo ha avviato alla pallanuoto alla tenera età di 6 anni, è allenatore di squadre giovanili fra i più apprezzati a Spalato.

Michele Pesenti, classe 1990, nato a Finale Ligure, è un attaccante cresciuto nelle giovanili della Rari Nantes Savona, dove ha esordito nella categoria esordienti nel 1999. Nel 2004 ha fatto la sua prima apparizione in Serie A1 con il club savonese, dove è rimasto fino alla stagione 2008/2009. L’anno successivo ha iniziato un percorso di ulteriore maturazione andando in prestito nella Pallanuoto Bergamo, per poi passare nella stagione 2010/2011 alla Società Sportiva Nervi, poi al Circolo Canottieri Ortigia nella stagione 2011/2012, al President Bologna nel 2012/2013 per poi ritornare al Nervi l’anno seguente. Gli ultimi due Campionati li ha disputati nel Savona in Serie A1. Nella stagione appena conclusa ha segnato 12 reti con un finale in crescendo. Vanta alcune presenze in nazionale giovanile. È uno sportivo 365 giorni l’anno, ha conseguito il Diploma di laurea in Scienze Motorie e ha già al suo attivo la collaborazione come aiuto-allenatore di squadre giovanili.

Queste le parole del Presidente del TeLiMar Marcello Giliberti: Sono contento di essere riuscito, grazie ad un perfetto lavoro di squadra sviluppato dalla fine del Campionato sino ad oggi insieme ai miei appassionati Dirigenti Lino Mesi e Giorgio Giliberti, a definire già ora a fine luglio la nostra prima squadra, attrezzandola in maniera competitiva per il prossimo Campionato. La conferma del bravo Alessandro Serrentino in porta, l’ingaggio di Vinko Lisica e Michele Pesenti che daranno grande spinta alla nostra fase offensiva che era stata in nostro punto di debolezza nella scorsa stagione, la conferma dei nostri validissimi giocatori palermitani con in testa il nostro bomber Ciccio Lo Cascio ed il nostro capitano Fabrizio Di Patti, il definitivo inserimento in prima squadra dei nostri giovani Campioni classe ’99 fra cui spiccano Andrea Giliberti, Claudio Geloso, Riccardo Lo Dico, Andrea De Caro e Davide Di Maio e l’affidamento della guida tecnica a Vittorio Schimmenti, che agevolerà la ulteriore crescita di queste sue giovani creature in prima squadra, ci consentirà con un lavoro intenso e mirato, di potere puntare come obiettivo all’accesso ai play-off per la promozione in Serie A1. Partendo dalla nostra fase difensiva, che negli ultimi Campionati si è dimostrata sempre molto solida ed affidabile, abbiamo rinforzato la fase di attacco con questi due nuovi acquisti, che con la loro spiccata vena realizzativa, coniugata con le grandi motivazioni con le quali arriveranno a Settembre qui a Palermo, ritengo potranno consentirci di fare un ulteriore salto di qualità. Ho grande fiducia in Vittorio Schimmenti, cresciuto nella nostra società prima come atleta, poi come tecnico delle giovanili ed approdato ora nella panchina della prima squadra, con il quale sono sicuro che potremo con un programma pluriennale già concordato fare grandi cose”.

Alessia Anselmo

(Visited 139 times, 1 visits today)