Serie D: esordio nero per l’Acr Messina, al Troina il derby con l’Acireale

Messina – Inizio col botto nel girone I di Serie D. All’esordio crolla l’ACR Messina, pur con l’attenuante di aver affrontato l’attesissimo Bari. Frena il Città di Messina, beffato dai pronostici. Strappa invece un ottimo punto l’Igea Virtus sul campo del Gela. Bene il Troina nel derby con l’Acireale e la Sancataldese, mentre perde 1-0 il Marsala con il Rotonda.

Al “Franco Scoglio” si consuma subito quello che è forse il match più atteso del torneo. Si affrontano Messina e Bari, vecchie conoscenze della Serie A che si rincontrano, adesso, per il fallimento dei biancorossi pugliesi. Subito padrone del campo, complice un Messina che osa più del dovuto, il Bari passa già al 20′. Floriano si avventa infatti su un pallone ribattuto da Ragone, spianando la strada ai pugliesi. La risposta della biancoscudata è fiacca e poco prima dell’intervallo i galletti mettono in ghiaccio la partita. Ancora Floriano lancia a rete Simeri, che merita gli applausi del pubblico spedendo sotto l’incrocio dei pali il pallone dello 0-2. Nella ripresa un calcio di punizione battuto da Genevier si infrange sulla traversa. E, con questo, le speranze dei giallorossi di riacciuffare gli avversari. Al 78′ il Bari guadagna infatti un calcio di rigore, che l’ex Pozzebon trasforma per il tris.

L’Igea Virtus lascia invece col sorriso il “Presti” (rimasto a porte chiuse), imponendo il pari al Gela nel derby inaugurale del campionato. Un risultato insperato per i barcellonesi, in ritardo sulla tabella di marcia ma ben più reattivi dei quotati nisseni. In avvio è appunto la formazione del Longano a tenere un buon ritmo. Prevale però l’eleganza di Tommaso Bonanno, che al 13′, su punizione, appoggia sui piedi di Sicignano il pallone del vantaggio. Una volée del capitano gelese vale l’1-0, ma i compagni si abbassano e sprecano più volte l’occasione del raddoppio. Per l’Igea ne approfitta così Vona, che in pieno recupero spizza di testa, sul cross di Akrapovic e rimette i conti in pari. Nella seconda frazione mister Zeman mischia le carte in tavola, ma gli ospiti non si scompongono dietro e frenano già gli azzurri.

In chiaroscuro è invece la partenza del Città di Messina. Al Lopresti finisce 0-0 la gara tra i peloritani e la Palmese, sequestrata dalla Guardia di Finanza nelle scorse settimane ed a rischio ritiro nella prima metà della settimana. Sconfitta di misura per il Marsala, che cede 1-0 sul campo del Rotonda. Fa suo il derby il Troina, che supera 1-0 l’Acireale. Vittoria, infine, per la Sancataldese, che si impone 3-2 sulla Cittanovese.

Risultati

Città di Gela – Igea Virtus Barcellona 1-1
Messina – Bari 0-3
Nocerina – Locri 1-1
Palmese – Città di Messina 0-0
Portici – Castrovillari 1-1
Roccella – Turris 4-1
Rotonda – Marsala Calcio 1-0
Sancataldese – Cittanovese 3-2
Troina – Città di Acireale 2-1

Classifica

Roccella 3
Bari 3
Sancataldese 3
Troina 3
Rotonda 3
Castrovillari 1
Città di Gela 1
Igea Virtus Barcellona 1
Locri 1
Nocerina 1
Portici 1
Città di Messina 1
Palmese 1
Cittanovese 0
Città di Acireale 0
Marsala Calcio 0
Messina 0
Turris -2*

*Due punti di penalizzazione

(Visited 43 times, 1 visits today)