Serie D, Noto: con la Gelbison l’ultimo step per centrare una salvezza che sa di miracolo sportivo – Le probabili formazioni

Noto – Mancano circa 24 ore all’ultimo turno di una stagione di serie D girone I travagliatissima per il Noto. La truppa granata, dopo un avvio d’annata positivo, ha dovuto fare i conti con gli ormai chiari problemi societari che ne hanno pregiudicato il cammino. Nonostante in altre occasioni simili le varie squadre coinvolte hanno tirato i remi in barca mesi prima dal termine della stagione, Ferla e compagni hanno dimostrato grande professionalità lasciando a casa il caos e scendendo in campo sempre con il coltello tra i denti. Resta l’ultimo step dunque, un ultimo passo che potrebbe significare salvezza diretta senza passare dai play out. Sono infatti finora 40 le lunghezze accumulate dai siciliani, ossia a +1 sulla zona spareggi. Dunque destino nelle proprie mani, magari sperando in un passo falso dell’Agropoli (39 punti) ad Aversa che consentirebbe ai netini di accontentarsi di un pareggio. Pareggio che comunque dovrà essere sudato, perché avversario di turno sarà una Gelbison terzultima che sì, è ormai certa dei play out, ma che in caso di sconfitta, e contemporaneo successo dello Scordia a Roccella, rischierebbe di finire in Eccellenza direttamente. Queste le ultime notizie e le probabili formazioni di Gelbison-Noto.

ULTIME GELBISON: Unico obiettivo sarà la vittoria per i ragazzi di Vallo della Lucania poiché, anche in caso di pareggio e contemporaneo successo dello Scordia, entrambe chiuderebbero appaiate a 34 punti e dovrebbero dar vita ad uno spareggio con la vincente che disputerebbe i play out e la sconfitta automaticamente retrocessa in Eccellenza. Mister Pepe, escludendo acciacchi delle ultime ore, dovrà fare a meno soltanto del terzino sinistro Mejri fermato per un turno dal Giudice Sportivo. Dunque solito 4-3-3 con D’Agostino a difendere i pali e davanti a sé un quartetto composto da Penta e De Sio sugli esterni, Caso-Manzillo coppia centrale. In mediana Cammarota e Passaro dovrebbero guardare le spalle ad uno tra Pecora e Monzo. Davanti sarà quasi certamente confermato il tridente di domenica scorsa che vede Marmoro e De Luca ai fianchi di Torraca.

ULTIME NOTO: Così come dichiarato in esclusiva ai nostri microfoni da mister Cacciola, la settimana di pausa che ha visto il Noto assistere alla penultima di campionato da casa è servita per recuperare alcuni acciaccati come Cucinotta e Assenzio. Nessun pericolo di allentamento della tensione, perché tutti gli effettivi sono consapevoli che quella che si disputerà al “Morra” sarà una finalissima vera e propria. Il tecnico netino dovrà comunque fare a meno dello squalificato Ficarrotta, così in campo sarà ovviamente confermato il portiere Ferla a dirigere una retroguardia composta da Peluso ed uno tra Cerra e Cannone sulle fasce, mentre la cerniera centrale sarà curata da Cucinotta e Bertolo. In attacco confermatissimo bomber Mosciaro che dovrebbe essere supportato da uno tra Caruso e Sciliberto, mentre alle loro spalle agiranno quattro tra Cozza, Aprile, Assenzio, Butera, Lupo e Saluto.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

GELBISON (4-3-3): D’Agostino; Penta, Caso, Manzillo, De Sio; Cammarota, Pecora, Passaro; Marmoro, Torraca, De Luca. All. Pepe.

NOTO (4-4-2): Ferla; Peluso, Bertolo, Cucinotta, Cerra; Cozza, Assenzio, Lupo, Butera; Sciliberto, Mosciaro. All. Cacciola.

ARBITRO: Zufferli di Udine (Pasquale-Testa).

Dario Li Vigni

(Visited 118 times, 1 visits today)