Il Torrenova Volley ipoteca la Prima Divisione, Messina ko 3-0

Torrenova – Grande passo in avanti verso la Prima Divisione di pallavolo femminile per il Torrenova Volley, che nell’andata dello spareggio promozione ha battuto con un perentorio 3-0 le avversarie del Messina Volley.

Non è stata una partita semplice per le ragazze di coach Giovanni Inferrera, che hanno schierato la Simonella come prima banda, la Vasi in seconda banda, Di Marco in qualità di primo centrale, Gioitta nel ruolo di secondo centrale, Currò da opposto, Lo Vano ad innescare le compagne come palleggiatrice e Inferrera in qualità di libero. In panchina Restifo, Sgrò e La Rupe. Le ospiti hanno infatti mostrato grandi potenzialità e qualità nonostante la giovane età media, mettendo in difficoltà le locali soprattutto in avvio di match, quando Messina si è ritrovata anche sul 3-9 nel corso del primo set. La reazione del Torrenova Volley non si è comunque fatta attendere. Prima le padroni di casa hanno agguantato la parità sul 16-16 e poi hanno chiuso il primo set vincendolo per 25-19 grazie anche a qualche servizio vincente della Lo Vano e all’apporto di La Rupe, buttata nella mischia nelle fasi calde del primo periodo. Nel secondo set le torrenovesi sono partite molto forte, andando subito in vantaggio. La Sgrò è subentrata alla Vasi, disputando un’ottima seconda parte di match, come tutte le ragazze impiegate. Dopo aver messo in cascina anche il secondo set, vinto ancora per 25-19, il Torrenova Volley ha provato a chiudere immediatamente la partita nell’ultimo parziale. Sul 16-7 locale, però, dalla tribuna del “PalaTorre” è volato in campo un accendino in direzione dell’arbitro, che fortunatamente non ha riportato alcuna conseguenza dopo l’efferato gesto da parte di un isolato facinoroso, non appartenente né al tifo locale né al tifo ospite. Gli spettatori presenti hanno mantenuto un atteggiamento di lealtà sportiva per tutto l’arco dell’incontro, dimostrandosi come sempre esemplari nel supportare la propria squadra in un clima di assoluta correttezza. Ristabilito l’ordine grazie anche all’intervento del sindaco di Torrenova Salvatore Castrovinci, con l’autore del lancio di oggetti in campo allontanato dal parquet, la gara ha potuto così concludersi, con il Torrenova Volley che ha portato a casa il set per 25-14 e un successo per 3-0 che rappresenta una seria ipoteca alla promozione in Prima Divisione. Da segnalare il perfetto lavoro delle locali sui recuperi e in difesa sugli attacchi molto vari delle ospiti.

Il match di ritorno è fissato per venerdì 27 maggio alle ore 19 a Messina. La società torrenovese si sta già muovendo per organizzare la trasferta anche per i tifosi con un pullman. Magliette, bandiere, striscioni che hanno riempito e colorato il “PalaTorre” potranno così “emigrare” in trasferta insieme al fantastico tifo di cui il Torrenova Volley gode. Le aquile si librano nel cielo, sempre più in alto, pronte a spiccare l’ultimo volo verso quel sogno chiamato Prima Divisione.

Francesco Gugliotta

(Visited 151 times, 1 visits today)